Chicago rallenta ma resta leader

Cubs e White Sox perdono le ultime due gare, ma si confermano le migliori franchigie della MLB. Max Scherzer nella storia, 20 K in 9 riprese. Mariners in testa alla West di AL, record per l'attacco di Boston

I Chicago Cubs incassano le prime due sconfitte consecutive della stagione, e di conseguenza la prima serie del 2016, per mano dei meno quotati San Diego Padres, fanalino di coda della West Division della National League. L'ultima franchigia a perdere due partite di fila dopo 33 gare giocate è stata quella degli Athletics, quando erano ancora a Philadelphia, nel lontano 1929, anno nel quale, neanche a dirlo, vinsero l'anello. Nonostante la sconfitta, peraltro giunta davanti ai propri tifosi al Wrigley Field, i Cubs mantengono il miglior record della MLB con 25 vittorie ed 8 sconfitte. Nel proprio girone, la Central Division di NL, approfittano dello stop di Chicago sia Pittsburgh che St. Louis, che ora si trovano a -7 dalla vetta. Per quanto concerne San Diego invece, da sottolineare che dopo aver fermato al corsa dei Cubs, si è imposta in gara1 anche a Milwaukee (0-3), portantosi a -2.5 dalla vetta, pur rimanendo in coda al girone. La West Division di NL infatti in questo momento è molto livellato (verso il basso), con Dodgers e Giants che guidano il gruppo con un record di .514 (18-17 Los Angeles, 19-18 San Francisco), il più basso della NL. A chiudere il quadro del girone ci sono nel mezzo i Rockies (-1.5) ed i D-Backs (-2). Particolare menzione merita il partente di LA Clayton Kershaw che nella partita giocata la notte scorsa contro i Mets, vinta 5-0, ha realizzato la quinta gara consecutiva nella quale ha realizzato almeno 10 strike-out. Il 28enne mancino texano, per la cronaca, ha realizzato un "complete-game" concedendo appena 3 valide ed 1 base per ball a fronte di 13 K. A proposito di New York va detto che la sconfitta della notte scorsa ha consentito a Washington l'aggancio in vetta alla East Division di NL. Per i capitolini, da segnalare che nella partita dello scorso 11 maggio, il partente Max Scherzer è entrato nella storia per aver realizzato 20 strike-out in un unico match (da 9 inning). Nessuno prima di lui era riuscito in una simile impresa. Per la cronaca la gara, terminata 3-2 per Washington, ha visto il "complete game" del 32enne nativo di St. Louis con 6 valide e 2 punti concessi (entrambi per fuoricampo). Nationals e Mets sono appaiate a 21-13, con la sorprendente Philadelphia che segue a -1.5 e Miami a -2.5. Questi ultimi si sono visti squalificare per uso di sostanze proibite il seconda base Dee Gordon che è stato fermato per le prossime 80 partite. Fanalino di coda del girone e della MLB, gli Atlanta Braves, che in questo avvio di stagione hanno racimolato 8 vittorie e 25 sconfitte. Il dato più sconfortante per il roster di Fredi González, è il ruolino interno dove ha raccolto appena 2 vittoria e 17 sconfitte eguagliato il record negativo degli Yankees del 1913.
Riprendendo il tema di lanciatori partenti da segnalare la vittoria numero 146 in carriera del 30enne Felix Hernandez, tutte conquistate con al casacca dei Mariners, che rappresentano il nuovo record assoluto di franchigia per la squadra di Seattle, dove il venezuleano gioca dal 2005. Gli "M's" al momento sono avanti a tutti nella West Division di American League grazie alle 21 vittorie e 13 sconfitte fin qui racimolate. Lo sweep interno rifilato agli avversari di girone degli Angels, ha portato Anaheim a -8, fanalino di coda insieme a Houston. Gli unici a rincorrere da vicino i Mariners nel girone al momento sono i Texas Rangers cjhe sono a -1.5 dalla vetta. Nella East Division di AL prosegue il momento magico per le mazze di Boston che, grazie alla vittoria per 11-1 in casa contro gli Astros, diventa la quarta squadra dal 1961 a realizzare 11 o più punti in quattro partite consecutive (14-7 e 13-5 contro Oakland e 13-3 e 11-1 contro Houston). La serie di 5 vittorie consecutive consente ai Red Sox di condurre le danze del girone in condominio con i Baltimore Orioles del caldissimo Chris Davis (9-14 con 6 punti battuti a casa all'attivo nelle ultime tre gare). Le due franchigie condividono striscia di vittorie consecutive (5), e primo posto in classifica (21-12 per Boston e 22-13 per Baltimore). Dietro di loro faticano Toronto (-4.5), Tampa Bay (-5) e New York (-7). Il miglior record della AL resta comunque in mano ai Chicago White Sox che con 23 vittorie e 12 sconfitte detengono la leadership della Central Division. Nonostante le due sconfitte consecutive subite in Texas i "South Siders" mantengono 5 partite di distanza dai Cleveland Indians, primi inseguitori, e 6.5 dai campioni in carica dei Royals. Più indietro i Tigers (-7.5) ed i Twins (-14), che con 8-25 hanno il peggior record della MLB in condominio con i Braves.

Andrea Tolla
Informazioni su Andrea Tolla 476 Articoli
Nato a Roma nel 1971, Andrea è padre di 3 figli, Valerio, Christian e Giulia. Collabora con il quotidiano Il Romanista dove si occupa, tra le altre cose di baseball e football americano. Appassionato di sport in genere collabora anche con il mensile Tutto Bici e con il quotidiano statunitense in lingua italiana America Oggi. Ex-addetto stampa della Roma Baseball, cura una rubrica di baseball all'interno di una trasmissione sportiva di un'emiitente radiofonica romana.

Commenta per primo

Lascia un commento