In attesa del playball, il Brescia festeggia con il Baseball Fest

I tedeschi dell'Heidenheim sconfiggono il CUS Brescia per 9-3 nella giornata precampionato dedicata alla Festa della società lombarda

Sabato pre pasquale di Festa per il CUS Brescia con il "Baseball Fest" organizzato in occasione della sfida internazionale con gli Heidenheim Heidekoepfe, che dopo aver sconfitto la blasonata formazione IBL di Parma il giorno precedente, si sono imposti contro i bresciani per 9-3.
Giornata di Festa quindi con i giocatori lombardi del prossimo campionato di Serie A federale impegnati al mattino al servizio dei ragazzini delle giovanili, in un allenamento/partitella mentre sugli spalti genitori e appassionati hanno potuto godere di una bella giornata di sole e del barbecue che ha prodotto hot dog e hamburger senza sosta fino a tarda sera.
Tutto in attesa dell'evento principale del giorno, il match tra gli universitari e i teutonici, che si è svolto nel pomeriggio con una buona affluenza di pubblico.
Sul monte per i bresciani ha fatto la sua prima apparizione stagionale il venezuelano Noguera che, complice anche qualche indecisione difensiva, ha subito due punti già al primo inning.
I lombardi rispondono immediatamente andando ad impattare il risultato già nella parte bassa del primo inning. da quel momento in poi la partita è stata molto equilibrata e piacevole. Sul monte per il CUS Brescia si sono alternani, dopo Noguera, Pittari, Coletti e Zanchi, tutti autori di ottime prove mostrando buona velocità e buon controllo ma l'attacco bresciano, dopo un primo inning promettente, non è riuscito ad incidere e alla fine dell'ottavo inning il risultato è ancora fissato con il punteggio di 4-3 per gli ospiti.
Nella parte alta del nono sale sul monte per il Brescia Redaelli, il giovane bresciano però non trova la sua migliore prestazione e concede 3 basi ball e una valida prima di essere sostituito da Bonetti, che prova a contenere l'attacco dell' Heidenheim che però riesce a mettere a segno 5 punti, portando al sicuro il risultato sul 9-3.
A fine partita il manager Gorrin si è detto soddisfatto della prestazione dei bresciani, che seppur perdendo hanno dimostrato di poter competere e tenere la partita chiusa per 8 riprese contro una squadra di livello superiore.
Nonostante le buone indicazioni emerse è evidente che da sabato prossimo si deve dare qualcosa in più, specialmente nel box di battuta, se si vuole ambire a fare un campionato da protagonisti.
Campionato che inizierà sabato 2 Aprile per i leoni bresciani che dovranno subito affrrontare l'ostica trasferta in terra sarda contro la formazione del Cagliari.

Commenta per primo

Lascia un commento