Pomponi, un nuovo prospetto per il monte ducale

Michele Pomponi, classe 1998, campione d'Europa Under 21 e accademista a Tirrenia è il primo rinforzo per il monte italiano di Gerali. Proviene dal vivaio dell'Oltretorrente squadra con la quale ha esordito in serie A

E' Michele Pomponi, nato il 25 maggio 1988, l'ultimo nome del mercato del nuovo 1949 Parma baseball, ufficializzato ieri sera dalla dirigenza ducale.
Il giovanissimo, diciassettenne, ha appena disputato una più che positiva stagione con il Ciemme Maller Oltretorrente nel campionato di serie A 2015, nel corso del quale ha totalizzato un record di tre vittorie e quattro sconfitte e in 68 riprese lanciate, ha ottenuto ben 72 strike-out, concedendo 50 battute valide, delle quali solo sei (un fuoricampo) da extrabase. E' grazie anche alle sue prestazioni se la squadra allenata da Negrini è riuscita ad ottenere la salvezza, pur all'ultima giornata.
L'ex pitcher dell'Oltretorrente è stato poi protagonista del vittorioso europeo Under 21 della nazionale allenata da Gianguido Poma, lanciando da vincente la gara d'esordio contro la Francia (7-1) e la trionfale semifinale contro la Repubblica Ceca. Ha poi preso parte anche alla spezione per il mondiale di Osaka, dove però l'Italia non ha particolarmente brillato.
Le sue prestazioni della stagione 2015 gli sono inoltre valse l'interesse di diversi scout di organizzazioni professionistiche, che tuttavia hanno infine deciso di non proporgli un contratto. Questo non esclude che possa avvenire in futuro, magari grazie ad una brillante stagione con la casacca della squadra maggiore della sua città, che ha scelto di privilegiare, a differenza di altri suoi (quasi)coetanei concittadini che, appena accasati altrove, non hanno perso tempo per dichiarare di aver coronato il loro sogno di giocatori di baseball. Escludendo così, si spera, qualsiasi loro speranza di vestire anche in un futuro remoto la casacca del Parma baseball. A buon intenditor…
Dotato di una buona palla veloce attorno alle 86 mph e di una notevole curva, è atteso da una prova quanto mai ardua, ma per la quale si presenta in possesso di tutte le credenziali necessarie. Si alternerà nel ruolo di partente con l'altro nuovo innesto per il monte italiano che dovrebbe essere annunciato nei prossimi giorni. Intanto la società prosegue nelle trattative per la costruzione di un roster competitivo in vista dell'inizio della preparazione, previsto per la seconda settimana di gennaio. Sempre nelle prossime ore verrà annunciato il nome del nuovo lanciatore straniero. Nell'approfondimento su Baseball Time (Clicca Qui)  potrete leggere nei dettagli le operazioni di mercato del Parma dalle parole del direttore sportivo Maurizio Renaud.

Avatar
Informazioni su Matteo Desimoni 337 Articoli
Nato a Parma l'8 febbraio 1978, laureato all'Università di Parma in Scienze della comunicazione, con tesi di laurea "La comunicazione in una società sportiva: il caso dell'A.S.D. Baseball Parma", collaboratore della "Gazzetta di Parma", iscritto all'ordine dei giornalisti, elenco pubblicisti, dal settembre 2009. Ha collaborato nel 2005 anche con "L'informazione di Parma". Dal luglio 2009 a fine agosto 2011 ha ricoperto l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa della società A.S.D. Baseball Parma. E' l'ideatore e direttore responsabile del periodico gratuito "Baseballtime" distribuito sui campi da baseball della provincia di Parma. Ha iniziato la carriera da giocatore a 8 anni, nel 1986 nelle giovanili dell'Aran Group, poi ha militato in diverse squadre della provincia di Parma e debuttato in serie B con il Sala Baganza e in serie A2 con la Farma Crocetta nel 1998. Dal 2002 al 2008 ha allenato le giovanili di Crocetta e Junior Parma.

Commenta per primo

Lascia un commento