L'UnipolSai si aggrappa alla terza possibilità

Fleming poi Rivero sul monte per i bolognesi, oggi e domani. Poi De Santis, dopo i problemi di tonsillite, cortisone e antidoping, che non gli hanno permesso di essere il partente di gara-due per la mancanza di un documento

Per l'UnipolSai è l'ultima chance. O vince questa sera a Rimini, o può cominciare ad andare dalla sarta per farsi scucire lo scudetto dalle casacche. Non che se va sull' "uno a due" poi sia chissà cosa, ma per i bolognesi potrebbe essere un ricominciamo.
Marquis Fleming (12 lanci in gara-uno) questa sera, Raul Rivero (82 lanci in gara-uno) domani, il menu obbligato per Marco Nanni. Poi in Fortitudo hanno Riccardo De Santis per gara-cinque. Non si prende nemmeno in considerazione l'ipotesi di una serie che finisca prima. Anzi, proprio il lanciatore dell'UnipolSai ci ha detto: "Se domani sera (oggi per chi legge – n.d.r.) la portiamo a casa, cambia la serie. Rivero due di seguito non le ha mai perse da quando lo conosco. E io sono pronto per mercoledì".
Certo, problemi di antidoping permettendo. Una faccenda che fra gli appassionati di baseball sotto le Due Torri ha tenuto un po'banco in questi giorni. Com'è esattamente la storia?
"Sabato scorso sono andato al pronto soccorso per questa forte tonsillite, e dopo le varie visite hanno deciso che era necessaria una puntura a base di cortisone. Subito abbiamo fatto tutti i documenti necessari per l'antidoping, come trattamento d'urgenza giustificato dalla gravità della cosa, poi del tutto si è occupata la società. Dopo l'iniezione c'è stata la cura a casa, per quattro giorni, a base di antibiotici e cortisonici. Mercoledì mattina ho assunto l'ultima mezza compressa, per completare il ciclo, ma già domenica stavo bene e mi sono allenato".
In proposito il manager biancoblù, Nanni, ci ha detto che martedì scorso la commissione preposta non ha esaminato la pratica perché mancava un documento.
A Bologna si aspettano che domani arrivi l'ok.

Informazioni su Mino Prati 844 Articoli
Mino Prati, giornalista dal 1979, ha scritto di baseball per 'Il Giornale Nuovo', la 'Gazzetta di Bologna', 'Stadio', 'Tuttobaseball' e 'Baseball International' e 'Agenzia ANSA' e 'Il Resto del Carlino', oltre ad essere stato il curatore del sito BaseballNow. É stato anche direttore responsabile, a livello bolognese, di diverse testate tra cui 'Fuoricampo', 'Baseball Time' e 'Baseball Oggi', nonchè addetto stampa della Fortitudo Bologna. Ha lavorato per l'Ufficio Stampa F.I.B.S. Ha pubblicato l'Almanacco del Baseball, per la Nuova Sagip, nel 1980. Oltre che giornalista, vanta un'esperienza anche dall'altra parte "della barricata": ex-tecnico, dirigente di società, a livello di categorie minori praticamente da sempre (dal 1972) a Minerbio (in provincia di Bologna dove è stato uno dei fondatori della società), e come Direttore Tecnico nelle Calze Verdi Casalecchio (Serie A2-1991) prima e nella Fortitudo Bologna (Serie A1-1992/93) poi. Più volte eletto negli organismi locali della Federbaseball a livello provinciale e regionale. E' stato il Responsabile Editoriale di Baseball.It nel 2002.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.