E ora i New York Mets tentano l'allungo…

Più potenza nel box con l'arrivo di Yoenis Cespedes dai Tigers. Sweep ai Nationals e prove di fuga per la conquista del pennant della National League. Le maggiori operazioni del mercato di luglio. Wild card: iniziano gli scontri diretti

Chiusa la nuova finestra di mercato, il campionato MLB corre spedito verso la parte finale della regular season. Tra le franchigie che sembra abbiano tratto più giovamento da una oculata sessione di "trading" i New York Mets, che con l'arrivo dell'esterno sinistro Yoenis Cespedes dai Tigers, sembra aver trovato la potenza offensiva che mancava. Vinta con uno sweep da 3 la serie, spareggio interno contro Washington per la leadership della East Division di National League, i Metropolitans conquistano la vetta in solitaria del girone ed iniziano al meglio la serie a Miami contro i Marlins (12-1 la prima sfida), con il 29enne cubano, utilizzato esterno centro, autore di 3 doppi in 5 turni di battuta che hanno prodotto 4 RBI. Sfruttando la serie negativa dei Nationals (4 sconfitte consecutive), adesso New York è avanti di 1 nel girone.
Ancora East Division, ma sponda American League, fa rumore l'acquisto dei Blue Jays del partente David Price, ancora dai Tigers (in cambio dei colleghi Daniel Norris, Matt Boyd, and Jairo Labourt). Toronto ad inizio stagione era tra le franchigie più quotate per la lotta al pennant ma i risultati finora sembrano piuttosto deludenti. Ottimo l'innesto del 29enne partente che ha fatto il suo debutto contro i Minnesota Twins lanciando 8 inning condendo appena 3 valide (di cui 1 fuoricampo), 1 punto e 2 basi per ball con 11 strike-out all'attivo. Prima apparizione al piatto con la franchigia canadese e prima vittoria. Adesso Toronto con 55 vittorie e 52 sconfitte è a -5.5 dalla vetta del girone, saldamente in mano ai New York Yankees, in coppia con gli Orioles. E con Baltimore e proprio con i Twins, contro i quali stanno disputando la serie in Minnesota, si stanno giocando il secondo posto della Wild Card di AL.
Il primo posto di questa speciale classifica appartiene ancora agli Angels che, dopo 6 sconfitte esterne consecutive subite in due delle serie più importanti della stagione (lo scontro diretto contro Houston ed il "derby" contro i Dodgers), si sono risollevati vincendo gara1 contro Cleveland grazie anche al 32esimo fuoricampo in stagione di Mike Trout (68 nel suo primo anno e mezzo da pro). Anaehim è tornato a guardare gli Astros dal basso ed ora hanno 3 partite di distacco dal vertice della West Division di AL. A proposito di West, da segnalare che il terza base dei Texas Rangers Adrian Beltre, grazie ad un triplo colpito al primo inning, un doppio colpito al secondo, un sigolo battuto al terzo e ad un fuoricampo centrato al quinto inning ha realizzato un cycle proprio contro gli Houston Astros. Si tratta del terzo cycle in carriera per il 36enne dominicano. Solo 3 giocatori possono vantare 3 cycle in carriera: Long John Reilly (che ha giocato tra il 1880 ed il 1891) ,Bob Meusel (1920-1930), e Babe Herman 1926-1945), e Beltre è il primo ad averlo realizzato dopo 82 anni.
Nella West Division di NL prosegue la corsa dei Los Angeles Dodgers che dopo aver imposto lo sweep ai rivali degli Angels, ed approfittando delle due sconfitte consecutive subite da San Francisco, comandano il girone con un comodo +3 sui Giants, che sono impegnati anche nella rincorsa ad un posto nella corsa della Wild Card di NL. Il primo slot sembra saldamente in mano a Pittsburgh che ha 4 aprtite di vantaggio sui diretti inseguitori e "compagni di girone" dei Cubs. A 0.5 da Chicago c'è proprio San Francisco, pronta ad approfittare dello scontro diretto che iniziera proprio questa notte dopo il rinvio per pioggia di gara1.
Periodo non semplice questo per i Cubbies che, dopo lo sweep da 4 esterno imposto ai Brewers devono vedersela, senza un giorno di sosta, prima a Pittsburgh contro i Pirates e poi in casa contro i Giants, entrambi rivali nella corsa alla Wild Card. L'acquisto del lanciatore partente Dan Haren dovrebbe garantire profondità al e solidità alla rotazione dei partenti e c'è attesa per vederlo in campo il prossimo 5 agosto nella terza gara contro i Pirates. La Central Division resta saldamente in mano ai St.Louis Cardinals che viaggiano con 67 vittorie e 38 sconfitte, la miglior media di tutta la MLB, unica franchigia ad avere una media superiore ai .600 (.638)

Informazioni su Andrea Tolla 532 Articoli
Nato a Roma nel 1971, Andrea è padre di 3 figli, Valerio, Christian e Giulia. Collabora con il quotidiano Il Romanista dove si occupa, tra le altre cose di baseball e football americano. Appassionato di sport in genere collabora anche con il mensile Tutto Bici e con il quotidiano statunitense in lingua italiana America Oggi. Ex-addetto stampa della Roma Baseball, cura una rubrica di baseball all'interno di una trasmissione sportiva di un'emiitente radiofonica romana.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.