La posizione di Avagnina è regolare

La federazione non c'entra col pasticcio della squalifica. Non c'era stata da parte degli organi del CONI nessuna richiesta di sospensione.

Avevamo avanzato dubbi (vedi articolo sulla squalifica di un anno inflitta dal TNA del CONI a Lorenzo Avagnina (per mancata comunicazione dei suoi spostamenti o whereabouts) e sulla decorrenza della stessa dal 21 marzo 2015, visto che il giocatore non era stato sospeso. Nell'immediatezza della notizia del provvedimento, ci eravamo chiesti se ci fosse stato qualche errore. Se per caso la durata dovesse andar riconteggiata, perchè c'è stato un errore, o se addirittura si potesse configurare una posizione irregolare dell'atleta, in campo con la T&A in tutte le partite della prima fase del campionato.
La risposta l'abbiamo avuta dall'Ufficio Stampa del CONI, che ci ha detto:
"Le motivazioni della sentenza non sono ancora note. Tuttavia nel caso di Avagnina il giocatore non era squalificato e quindi poteva regolarmente giocare. Non è la federazione che adotta provvedimenti in questi casi, è la procura antidoping che chiede una eventuale sospensione ed il TNA che accoglie o meno la richiesta. Ma non trattandosi in questo caso caso di doping non c'è stata niente in tal senso. Quanto alla decorrenza della squalifica, al suo calcolo, al momento quel che abbiamo è il dispositivo della sentenza, e solo col deposito delle motivazioni sarà possibile capire. Nel giro di un mese, quaranta giorni. La sentenza però non è pubblica, per disposizione del garante della privacy".

Informazioni su Mino Prati 827 Articoli
Mino Prati, giornalista dal 1979, ha scritto di baseball per 'Il Giornale Nuovo', la 'Gazzetta di Bologna', 'Stadio', 'Tuttobaseball' e 'Baseball International' e 'Agenzia ANSA' e 'Il Resto del Carlino', oltre ad essere stato il curatore del sito BaseballNow. É stato anche direttore responsabile, a livello bolognese, di diverse testate tra cui 'Fuoricampo', 'Baseball Time' e 'Baseball Oggi', nonchè addetto stampa della Fortitudo Bologna. Ha lavorato per l'Ufficio Stampa F.I.B.S. Ha pubblicato l'Almanacco del Baseball, per la Nuova Sagip, nel 1980. Oltre che giornalista, vanta un'esperienza anche dall'altra parte "della barricata": ex-tecnico, dirigente di società, a livello di categorie minori praticamente da sempre (dal 1972) a Minerbio (in provincia di Bologna dove è stato uno dei fondatori della società), e come Direttore Tecnico nelle Calze Verdi Casalecchio (Serie A2-1991) prima e nella Fortitudo Bologna (Serie A1-1992/93) poi. Più volte eletto negli organismi locali della Federbaseball a livello provinciale e regionale. E' stato il Responsabile Editoriale di Baseball.It nel 2002.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.