United Milano-Bollate, altri cento di questi derby

Domenica a Senago la centesima edizione della sfida stracittadina. Per celebrare l'evento una grande festa che culminerà alle 15 prima di garadue con la sfilata di tantissimi ex con le maglie d'epoca indossate dagli under delle due squadre

Domenica un po' speciale per il baseball milanese. A Senago, all'ombra del Parco delle Groane per sfuggire al caldo di fine giugno, è in calendario il derby United-Bollate, ovvero il vecchio derby di Milano arrivato all'edizione numero 100. Sono passati esattamente 45 anni da quella prima volta: era il 20 giugno del '70, Europhon e Norditalia si trovavano di fronte in una sfida inedita sul campo spelacchiato del Forza e Coraggio perchè al Kennedy era di scena la Noalex. A quei tempi Milano poteva vantarsi di avere quattro squadre in serie A: c'era anche il glorioso Pirelli, per l'ultima volta. Il Forza e Coraggio era un campo di calcio: Gigi Cameroni aveva fatto mettere casa base sul corner di destra perchè aveva paura dei fuoricampo dell'oggetto misterioso Cassinelli, oriundo sordomuto appena fatto arrivare dal Bollate. Le schermaglie tra le due squadre erano appena iniziate… Alla fine questo derby neonato sopravviverà a tutti gli altri e diventerà il più longevo nella storia del baseball milanese.
Un derby che prende subito spessore. Nel '70 è la sfida tra l'Europhon all'apice della sua parabola, avviata al "doblete" campionato-coppa Campioni, e la Norditalia neopromossa in serie A e astro nascente del baseball di quei tempi. Curiosamente in quella stagione il Milano vincerà aritmeticamente il suo ultimo tricolore proprio nel derby di ritorno in casa del Bollate. Poi per qualche anno, col passaggio del Gigi sulla panchina bollatese, il derby diventerà persino sfida scudetto, con le due squadre piazzate in alta classifica. Derby spesso ad alta tensione, come quello del '71 in cui gli arbitri D'Aprile e Grimoldi vengono assediati negli spogliatoi del Kennedy e per liberarli deve intervenire la polizia… Cose impensabili a raccontarle oggi.
Derby caldi come quello del '79 in cui le due squadre si giocano la salvezza e scatenano una maxirissa in campo che infiamma anche le tribune piene di gente. Oppure derby giocati sui nervi come quello dell'86 in cui Bkv Milano e Ams Bollate si contendono l'ultimo posto libero nei playoff nell'ultima giornata di regular season e alla fine il Milano la spunta solo al 13° inning della 48a partita della stagione con Steve D'Ercole contro Mario Gallo sul monte per tutta la partita. Oppure l'incredibile derby di andata dello scorso anno con un altro grande duello di pitcher tra Tony Noguera e Omar Bencomo con l'ispano-venezuelano del Bollate che lancia una no hit, ma si va ai supplementari sullo 0-0 e lo United passa sul suo rilievo Orta con due homer back to back di Suardi e Banfi.
Sono solo alcuni flash di una storia lunghissima che viene raccontata derby per derby anche in un book in vendita domenica con i tabellini di tutte le stracittadine, le foto, i ritagli di giornali dell'epoca. E poi tutte le statistiche dei 99 precedenti con le 58 vittorie milanesi e le 41 bollatesi, i 106 homer (56 del Milano/United e 50 del Bollate) di cui ben 5 firmati da David Phares e 4 da Gianni Bortolomai, le 51 presenze (più della metà) del veterano Piero Allara, davanti alle 45 di Papasodaro e alle 43 di Borroni. E poi tutti gli altri record: i 9 derby vinti da lanciatore da Carlo Passarotto e i 7 di Paolo Re, i 63 strikeout di Teddy Silva e i 62 dello stesso Carlito, il 13 doppi di Ivan Guerci, i 3 tripli di Maurizio Brusati e Simone Spinosa, i 21 derby da manager di Gigi Cameroni davanti a Mauro Mazzotti (15), Carlo Fraschetti e David Phares (14 a testa), i 14 derby arbitrati da Bruno Cazzador e i 12 di Enzo Sansotta, i 29 giocatori che hanno vissuto la sfida con entrambe le maglie: da Peonia ad Anedda, da Colciago ai fratelli Marazzi, a tanti altri.
Cifre e personaggi che faranno da contorno alla festa organizzata domenica appositamente dalle due squadre per celebrare l'evento con la sfilata sul campo (alle 15) di tantissimi ex che hanno giocato questa sfida in 45 anni, con le maglie d'epoca indossate dagli under delle due squadre, con tanti ragazzini in campo a sottolineare la continuità tra i campioni del passato e quelli (speriamo) del futuro.
Un modo per dire che – in attesa del Kennedy ancora bloccato da infinite questioni burocratiche – il baseball milanese c'è ancora e vuole tornare sui livelli di un tempo. La franchigia United tra Milano e Senago (e adesso con l'aggiunta di Rho e Rescaldina) è una strada nuova, la rivalità col Bollate è l'antico stimolo necessario per tutti. in mezzo c'è una sfida che adesso entra nella storia.
Altri cento di questi derby.

Elia Pagnoni
Informazioni su Elia Pagnoni 48 Articoli
Nato a Milano nel 1959, Elia Pagnoni ricopre attualmente il ruolo di vice capo redattore dello sport al quotidiano "Il Giornale", dove lavora sin dal 1986. E' stato autore di due libri sulla storia del baseball milanese.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.