I Cavalieri interrompono la striscia vincente dei Pirati

Riscatto del Godo che batte Rimini 7-3 in garadue. Partita senza storia sin dall'inizio: sbloccato il punteggio già alla prima ripresa grazie al fuoricampo di Sanchez da 2 punti sul partente Bertolini

Il Rimini Baseball viene sconfitto meritatamente in gara2 per 7-3 dai Godo Knights, risultato che interrompe la striscia di tre vittorie di fila dei neroarancio che comunque conservano il primato in classifica con il Tommasin Padova (10v 4p). La partita non ha avuto storia fin dall'inizio con i Cavalieri che hanno sbloccato il punteggio alla prima ripresa grazie al fuoricampo di Sanchez da due punti sul partente riminese Bertolini. Poi al terzo i padroni di casa hanno segnato ancora col singolo dell'ex Gomez. Al quarto i Pirati rientrano in partita siglando due punti sul partente ravennate Galeotti, ma non riusciranno a produrre altre segnature morendo con due corridori sulle basi. La partita scorre via veloce con la coppia Sanchez (solo homer al 7°) – Tanesini (doppio da due punti al 8°) che sarà grande protagonista delle ultime e decisive quattro marcature dei padroni di casa. Nel mezzo il lineup neroarancio trova il terzo punto con il singolo di Romero. Sul monte di lancio dopo il partente Bertolini sono stati utilizzati Corradini, Del Bianco e Richetti che non hanno brillato. Anche le mazze riminesi hanno fornito una prestazione opaca e poco cinica battendo 7 valide con un solo extrabase (doppio di Olmedo) lasciando ben cinque corridori in base che alla fine sono risultati pesanti per l'esito finale dell'incontro.
La prossima settimana è in programma la prima giornata di ritorno dove i Pirati sono attesi dalla difficile trasferta a Roma contro il Città di Nettuno reduce dal pareggio interno contro Bologna.
La cronaca – Dopo aver gettato al vento una buona occasione per passare in vantaggio al primo inning con due corridori lasciati in base (Zileri e Romero), al cambio di campo i ravennati sbloccano il punteggio. Il partente neroarancio Bertolini elimina al piatto Servidei, poi subisce la valida a destra di Pizzorni. Nel box di battuta si presenta lo slugger dominicano Sanchez che colpisce un gran fuoricampo a sinistra per il vantaggio dei padroni di casa (2-0), poi Bertolini riuscirà a non subire altro completando le due restanti eliminazioni di Gomez e Bucchi. Alla terza ripresa i padroni di casa allungano, dopo l'out di Tanesini, il leadoff godese Servidei batte valido, mentre Pizzorni viene eliminato in diamante. Sanchez si guadagna la base ball e la puntuale hit dell'ex Gomez fa segnare ancora i suoi (3-0), poi Bucchi sarà il terzo out. Al cambio di campo i Pirati rispondono, il partente dei Knights Galeotti subisce il gran doppio di Olmedo e passa in base per ball Romero. Il terza base riminese Mazzanti tocca un singolo che fa pestare il piatto di casa base ad Olmedo (3-1). L'attacco dei Pirati continua col bunt di sacrificio di Bertagnon che sposta gli uomini in scoring position. La valida di Mundarain vale la seconda segnatura della ripresa (3-2), che poi terminerà sulla rimbalzante in doppio gioco di Cit. Botta e risposta immediato dei padroni di casa che segnano ancora, sulla collinetta per i Pirati c'è Corradini (salito al 4°inning) che affronta come primo battitore Tanesini il quale tocca un triplo sulla linea di foul. Dopo il k su Servidei, ci pensa la puntuale valida di Pizzorni a far segnare il compagno di squadra (4-2), poi Sanchez e Gomez saranno le ultime due eliminazioni.
Due riprese più avanti sul rilievo Richetti lo scatenato Sanchez realizza il solo homer (secondo del match per lui) che permette ai suoi di segnare il quinto punto della serata (5-2). Nella parta alta dell'ottavo i Pirati provano a rientrare in partita sull'ex Parma Loardi (salito al 7° per Galeotti), Di Fabio si guadagna la base ball mentre Desimoni viene colpito. Con due corridori sulle basi, il giovane rilievo dei Goti piazza due strike-out in serie su Zileri e Olmedo. Sembra finita qui, ma il singolo al centro di Romero tiene in vita i suoi (5-3), poi Mazzanti verrà eliminato dall'esterno centro Tanesini. Al cambio di campo la formazione del manager Fuzzi metti in ghiaccio la gara segnando altri due punti grazie al doppio al centro di Tanesini (7-3).
Nel finale il closer dei Knights Bassani subirà la valida di Bertagnon, ma non avrà alcuna difficoltà a decretare il successo definitivo dei Cavalieri per 7-3.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.