Annullata Svezia Gran Bretagna, azzurri in stand-by

La pioggia insistente caduta fin dalla notte ha cotretto gli organizzatori a cancellare l'incontro inaugurale tra Svezia e Gran Bretagna. In forse anche il match degli azzurri contro il Belgio. Dirette tv via web

Dovrebbe essere Carlos Richetti ad aprire l'europeo azzurro con la prima partita del girone, programmata per oggi alle 15,00 all'Armin Wolf Arena di Ratisbona, come annunciato ieri dal manager Marco Mazzieri, ma le condizioni meteo ci stanno mettendo uno zampino con una pioggia insistente che sta allagando gran parte della Germania. In forse tutte le partite della prima giornata. Gli organizzatori sperano in qualche pausa della pioggia, confidando nelle qualità di assorbimento di un diamante che alla vista appare veramente perfetto. Non si sa ancora, quindi, se l'Italia riuscirà regolarmente a scendere in campo alle 15,00 oppure se il match contro i belgi verrà posticipato o, addirittura, annullato. Già è stata ufficialmente cancellata la prima sfida tra Svezia e Gran Bretagna. Sarà ovviamente la commissione tecnica organizzatrice a decidere. La stessa commissione che ieri si è riunita nell'albergo dove alloggiano gli azzurri, Ibis Styles, situato a lato di un canale navigato da battelli e vere e proprie case galleggianti, con tanto di suite di lusso panoramiche. A poche centinaia di metri dall'albergo svetta una mega ruota dalla quale si intuisce la presenza di un luna park. Luogo ideale per il relax dei giocatori italiani in vista degli impegni del torneo. Confermata in gran parte anche la formazione che avevamo preannunciato ieri, con l'inversione tra Epifano e Infante tra interbase e terza e la preferenza ad Ermini all'esterno centro, con Avagninaa sinistra. Questo a causa dell'attacco influenzale che ha costretto Desimoni a restare in albergo. Morreale o Reginato i maggiori candidati al ruolo di designato. Questo se non ci saranno intoppi di natura fisica nelle ultime ore. Degli avversari ha parlato nei dettagli Riccardo Schiroli sul sito Fibs   ma crediamo che qualsiasi avversario abbia di fronte, l'Italia debba scendere in campo con lo spirito che ha sempre contraddistinto la gestione Mazzieri. In quel caso, nessuna squadra potrà rappresentare uno spauracchio insormontabile. Gli azzurri si presentano da favoriti e non è mai una situazione semplice, ma la forza mentale di questo gruppo è ormai nota a tutti. Le assenze di Maestri, Liverziani, Mazzanti, Ramos, Ambrosino & co sono sicuramente pesanti, ma il manager azzurro potrà contare sull'innesto di alcuni giovani determinati, come il catcher Mineo, apprezzato durante l'IBW, come il prima base Sambucci, protagonista in Veneto di prestazioni strepitose e come i lanciatori Anselmi e Rivera.
Pioggia permettendo, dunque, ci sono i presupposti per vedere un torneo interessante. Per seguirlo da casa sarà possibile collegarsi con il sito della web tv della squadra ospitante Legionaire TV  che produrrà in diretta tutti gli incontri.

Avatar
Informazioni su Matteo Desimoni 337 Articoli
Nato a Parma l'8 febbraio 1978, laureato all'Università di Parma in Scienze della comunicazione, con tesi di laurea "La comunicazione in una società sportiva: il caso dell'A.S.D. Baseball Parma", collaboratore della "Gazzetta di Parma", iscritto all'ordine dei giornalisti, elenco pubblicisti, dal settembre 2009. Ha collaborato nel 2005 anche con "L'informazione di Parma". Dal luglio 2009 a fine agosto 2011 ha ricoperto l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa della società A.S.D. Baseball Parma. E' l'ideatore e direttore responsabile del periodico gratuito "Baseballtime" distribuito sui campi da baseball della provincia di Parma. Ha iniziato la carriera da giocatore a 8 anni, nel 1986 nelle giovanili dell'Aran Group, poi ha militato in diverse squadre della provincia di Parma e debuttato in serie B con il Sala Baganza e in serie A2 con la Farma Crocetta nel 1998. Dal 2002 al 2008 ha allenato le giovanili di Crocetta e Junior Parma.

Commenta per primo

Lascia un commento