Rimini la spunta al nono tirando un sospiro di sollievo

La squadra di Catanoso rischia di subire una clamorosa rimonta al nono inning in vantaggio di cinque punti, ma ringrazia Patrone che salva una vittoria fondamentale nella corsa alla finale

Il Lino's Coffee getta dalla finestra un'altra partita ampiamente alla sua portata nelle riprese finali, nonostante arrivi ad un soffio da un clamoroso "come-back" al nono inning, quando sotto di cinque punti si porta sul 7-8 con le basi piene ma una lunga volata di Imperiali si spegne nel guanto di Romero chiudendo la sfida. Rimini guadagna invece una vittoria fondamentale che permette di staccare San Marino, sconfitto a Bologna. Ma entrambi i pitching staffa hanno di che riflettere sulla gestione delle riprese finali.
In precedenza Parma si era portata in vantaggio al primo inning con Desimoni, il quale aveva aperto il match con un profondo triplo al centro, poi Rimini aveva ribaltato il risultato al terzo, segnando il pareggio con i quattro ball guadagnati da Mazzanti a basi piene e poi portandosi sul 3-1 con un singolo di Spinelli. Desimoni segna il 2-3 al terzo, spinto a casa da un gran doppio di Marval e propizia il pareggio al settimo quando in seguito al suo singolo Imperiali segna il punto approfittando di un errore difensivo.Nel frattempo Munoz aveva sostituito un buon Sanchez, ripresosi dopo il buco del terzo inning, con un ottimo Gradali che nella parte alta del settimo aveva tenuto a zero i romagnoli. Ma nella parte alta dell'ottavo era disastroso ancora una volta l'ingresso in partita di Toledo, che concedeva ben cinque punti ai nero-arancio, il primo, Mazzanti, sul colpito a Gomez, gli altri grazie alle battute valide di Babini e Salazar e sulla volata di sacrificio di Zileri. Sembrava finita, ma al cambio campo Escalona non era da meno di Toledo e dopo aver subito il doppio in apertura da Imperiali concedeva quattro basi ball, un colpito e subiva un singolo da due punti da Marval. Il colpito a Poma riempiva nuovamente le basi e Catanoso toglieva il mancino Escalona per inserire il destro Patrone che mandava Imperiali out al volo dall'esterno destro e salvava una vittoria importantissima per la corsa alla finale. Domani si replica allo stadio dei Pirati e sabato terza sfida a Parma.

IL TABELLINO DI BASEBALL.IT

Informazioni su Matteo Desimoni 337 Articoli
Nato a Parma l'8 febbraio 1978, laureato all'Università di Parma in Scienze della comunicazione, con tesi di laurea "La comunicazione in una società sportiva: il caso dell'A.S.D. Baseball Parma", collaboratore della "Gazzetta di Parma", iscritto all'ordine dei giornalisti, elenco pubblicisti, dal settembre 2009. Ha collaborato nel 2005 anche con "L'informazione di Parma". Dal luglio 2009 a fine agosto 2011 ha ricoperto l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa della società A.S.D. Baseball Parma. E' l'ideatore e direttore responsabile del periodico gratuito "Baseballtime" distribuito sui campi da baseball della provincia di Parma. Ha iniziato la carriera da giocatore a 8 anni, nel 1986 nelle giovanili dell'Aran Group, poi ha militato in diverse squadre della provincia di Parma e debuttato in serie B con il Sala Baganza e in serie A2 con la Farma Crocetta nel 1998. Dal 2002 al 2008 ha allenato le giovanili di Crocetta e Junior Parma.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.