Tempo di play ball per le College World Series 2014

Virginia parte principale favorita per la conquista del titolo Ncaa nelle College World Series 2014 al via domani come da tradizione ad Omaha. Ma attenzione soprattutto a Vanderbilt, Tcu e Louisville come possibili sorprese

Come da tradizione scattano domani sul diamante del TD Ameritrade Park ad Omaha nel Nebraska le College World Series 2014 vera e propria celebrazione del baseball Ncaa dentro e fuori il diamante. Mai come in questa occasione è difficile individuare una sicura favorita visto le continue sorprese e l'equilibrio che hanno contraddistinto l'intera stagione ed il torneo Ncaa come testimoniato per esempio dall'eliminazione di ben 6 delle 8 teste di serie numero 1. Le due "sopravissute " Virginia e TCU (Texas Christian Univesrity) partono un gradino sopra le altre ma attenzione a Vanderbilt, Louisville, Ole Miss e Texas pronte a sognare ancora in grande.
Le otto sfidanti si affronteranno col tradizionale sistema della "doppia eliminazione" (per intenderci non vi è eliminazione diretta ma alla seconda sconfitta) e sono state divise in 2 raggruppamenti da 4 squadre ciascuno con le vincenti che si giocheranno il titolo nazionale nella finalissima al meglio delle 3 partite in programma fra il 23 ed il 25 giugno.
Salta immediatamente all'occhio la presenza fra le prime 8 "regine" di ben 3 squadre texane (Texas, Texas Tech e Texas Christian University) e proprio l'ultima del trio, TCU, può essere considerata una delle favorite per raggiungere almeno la finalissima nonostante sia arrivata ad Omaha a fatica battendo la sorprendente Pepperdine (per i californiani in evidenza l'esterno Brandon Caruso autore di un grande fuoricampo da 2 punti nello sfortunato match decisivo) in gara-3 per 6-5 recuperando solo al nono inning lo svantaggio di 5-4.
Texas ritorna dopo tre anni di assenza ma è alla sua 35esima presenza nella storia alla kermesse. E' guidata nel dugout dal leggendario coach Augie Garrido e ispirata sul campo dal leader Mark Payton e dal duo di figli d'arte composto da Lukas Schiraldi e Kacy Clemens in "missione" per vincere il titolo Ncaa 30 anni dopo gli illustri padri.
Analizzando in dettaglio gli accoppiamenti su un lato del tabellone molto interessante si presenta la sfida fra Vanderbilt e il suo monte di lancio ricco di talento (Tyler Beede, Walker Buehler e Adam Ravenelle fra gli altri) e Louisville, così come quella fra la rivelazione Uc Irvine (capace di estromettere dal torneo la super favorita Oregon State) e Texas.
Dall'altra parte si inizierà con il derby texano fra Tcu e Texas Tech (prima partecipazione in assoluto alle College World Series) con i pronostici che arridono ai primi ma attenzione alle sorprese. Si chiuderà il primo turno con lo scontro più affascinante. Virginia, numero 1 nei pronostici pre-stagionali, sta giocando il miglior baseball in questo momento decisivo e ha saputo stringere i denti nella serie vinta in gara-3 contro Maryland grazie al suo pericoloso line-up guidato dal talentuoso prima base Mike Papi. E poi c'è Mississippi (di ritorno alle College World Series per la prima volta dal lontano 1972) che ha posto fine, a livello di Super Regional, all'incredibile annata di Louisiana Lafayette ( ben 58 vittorie) numero 1 nel Ranking Ncaa al termine della regular season.

Informazioni su Andrea Palmia 134 Articoli
Andrea Palmia è nato a Bologna il 4 aprile 1968 e vive nel capoluogo emiliano con la moglie Aurora e la figlia Lucia di due anni. Laureato in Pedagogia con una tesi sperimentale sui gruppi ultras, lavora dal 1995 come educatore professionale con utenti disabili mentali e fisici. Appassionato di sport in genere ed in particolare di quelli americani, ha sempre avuto come sogno nel cassetto quello di fare il giornalista sportivo. Dal baseball giocato nel cortile del condominio con una mazza scolorita alle partite allo stadio Gianni Falchi con i fuoricampo di Roberto Bianchi e Pete Rovezzi, il passo è stato breve. Fortitudino nel DNA, nutre una passione irrazionale per i "perdenti" o meglio per le storie sportive "tormentate" fatte di pochi alti e di molti bassi.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.