Rimini, trasferta veneta contro l'insidiosa Padova

La squadra di Catanoso affronta la sorpresa Tommasin di Smith per la terza giornata dell'intergirone. In dubbio tra i patavini De Lazzari. Vista la contrattura al polpaccio Mazzanti sarà il battitore designato

Dopo la vittoriosa gara1 del derby giocata domenica scorsa (3-2 al 12° inning), il Rimini Baseball in questa terza giornata d'intergirone farà visita alla matricola Tommasin Padova. La squadra veneta (primo anno in Ibl), dop aver vinto la passata stagione lo scudetto della serie A federale, si è calata subito alla grande in massima serie piazzandosi al secondo posto nel Girone A (5v 5p) insieme ai Godo Knights, davanti alla T&A S. Marino (3v 6p una partita in meno).
Il giovane manager del Padova Smith dopo il buon pareggio conquistato al Borghese lo scorso weekend, può disporre di tutti gli effettivi (in dubbio De Lazzari). Nella gara degli stranieri il Tommasin si affiderà al partente venezuelano Uviedo (2v 1p 1.53 di Pgl) assistito dal rilievo ex Reggio E. Acosta (1v 1p 5.11 Pgl). Mentre nella partita riservata ai lanciatori di scuola italiana lo staff tecnico biancoscudato ha un'ampia scelta, il partente sarà con ogni probabilità uno tra Faccini (1v 1p 2.53 Pgl), Medina (1v 2p 4.00 Pgl) e Crepaldi (2.76 Pgl fratello maggiore di Filippo che gioca a Bologna), pronti a subentrare dal bullpen i giovani Meschini, Bazzarini e Tonellato. Il lineup del Tommasin presenta tra le sue fila lo slugger italo-cubano Chapelli (.412 di average) e l'ex Unipol Nosti (.400 più un fuoricampo) autentici trascinatori della formazione padovana, senza dimenticare Medoro (.310), Sguassero (.286 un homer e 5 Rbi) e l'esperto Sartori (.250 più 7 Rbi).
In casa riminese c'è ottimismo per la trasferta in terra veneta, grazie all'importante successo ottenuto nella prima e unica partita del derby disputata sul diamante di Serravalle (recupero martedì 13 playball ore 19) che ha dato fiducia e morale in vista dei prossimi impegni. Il manager neroarancio Catanoso ha tutti a disposizione, compreso il pitcher Corradini che, dopo un mese di stop, è pronto per essere utilizzato da rilievo (forse 1 o 2 riprese). Lo staff tecnico romagnolo non ha preannunciato l'ordine dei partenti, che dovrebbero essere come da copione Ekstrom (12 k messi a segno contro S. Marino) e Patrone. Lo schieramento difensivo sarà lo stesso di domenica scorsa, il trio agli esterni sarà formato da Romero, Zileri e Chiarini. In diamante Spinelli occuperà la prima base, Gomez in seconda, Santora all'interbase e Salazar sarà schierato in terza. A completare la difesa dietro al piatto di casa base ci sarà Bertagnon, mentre Mazzanti visto che non ha ancora completamente smaltito la contrattura al polpaccio sarà il battitore designato.
Le due partite si disputeranno Venerdì e Sabato sera allo Stadio Plebiscito (ore 20.30) e saranno dirette dalla terna arbitrale composta da Leone, Caringella e Macchiavelli.
Ricordiamo a tutti i tifosi ed appassionati che sarà possibile seguire in diretta streaming la radiocronaca delle due gare a questo link. Occorre cliccare sul triangolino verde oppure poco più in basso sulla destra su "Ascolta con player esterno". I due cronisti saranno Francesco Molini e Simone Drudi.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.