Doppio stop per la Farma che lancia il crowdfunding

Doppio stop (4-1 e 9-0) per la giovane Farma contro il Piacenza. Prima sconfitta per Corsaro, autore comunque di un'altra grande prestazione. 12 kappa per Bertolini. Aperta piattaforma di crowdfunding

Dopo aver superato due volte il Novara la Farma deve arrendersi alla Rebecchi Nordmeccanica Piacenza al Fainardi. In gara-1 è arrivata la prima sconfitta per Francesco Corsaro che non ha affatto demeritato: ha tirato tutte le riprese concedendo 7 valide e 3 basi e ottenendo 8 eliminazioni al piatto. Purtroppo per lui, e per la Farma, il Piacenza ha saputo essere cinico. I due punti del quarto inning sono stati segnati per la somma di due basi e due valide, quelli del quinto propiziati anche da un errore difensivo che ha consentito la segnatura di Riccio oltre che permettere a Cammi di battere a casa il 4-0. L'unico punto della Farma è giunto al sesto con Ruggeri, in terza sul doppio di Piazza e a casa su lancio pazzo. La Farma ha avuto un paio di altre buone occasioni, al secondo e al settimo, ma non ha prodotto su un Bertolini capace di 12 kappa in 7 rl (5 bvc) prima di lasciare la chiusura a Murari.
Gara-2 è scivolata nelle mani del Piacenza nella seconda parte. I piacentini sono andati sull'1-0 al primo attacco complice anche un errore difensivo poi Perez ha ritrovato ritmo, ha macinato strike out e sembrava poter tenere chiusa la partita. Due valide, con una rubata provvidenziale, sono valse il 2-0 al quarto poi il break decisivo nell'attacco successivo con 3 punti e 4 valide tra cui il doppio di Murari. L'esterno centro è stato protagonista in difesa di una grande presa in tuffo al 4° su una battuta profonda in mezzo agli esterni di Piazza. La partita di Perez si è chiusa dopo 6 rl con 10 so ma 7 bvc. Dopo di lui sono saliti La Rocca per il settimo inning, nel quale Piacenza ha segnato i 4 punti del definitivo 9-0, e Bramini per gli ultimi due. Debole l'attacco che su Guerra (8 rl) ha battuto solamente 3 valide e 1 su Bacciocchi. Dodici le valide per il Piacenza.
Nel frattempo è ufficialmente online la campagna di crowdfunding annunciata alcune settimane fa con il video-parodia che ha spopolato sul web. Cliccando su questo link tutte le informazioni su come effettuare le donazioni.

Informazioni su Matteo Desimoni 337 Articoli
Nato a Parma l'8 febbraio 1978, laureato all'Università di Parma in Scienze della comunicazione, con tesi di laurea "La comunicazione in una società sportiva: il caso dell'A.S.D. Baseball Parma", collaboratore della "Gazzetta di Parma", iscritto all'ordine dei giornalisti, elenco pubblicisti, dal settembre 2009. Ha collaborato nel 2005 anche con "L'informazione di Parma". Dal luglio 2009 a fine agosto 2011 ha ricoperto l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa della società A.S.D. Baseball Parma. E' l'ideatore e direttore responsabile del periodico gratuito "Baseballtime" distribuito sui campi da baseball della provincia di Parma. Ha iniziato la carriera da giocatore a 8 anni, nel 1986 nelle giovanili dell'Aran Group, poi ha militato in diverse squadre della provincia di Parma e debuttato in serie B con il Sala Baganza e in serie A2 con la Farma Crocetta nel 1998. Dal 2002 al 2008 ha allenato le giovanili di Crocetta e Junior Parma.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.