Bindi spegne 55 candeline prima della sfida di Parma

Il manager del San Marino festeggia il compleanno nell'immediata vigilia del doppio impegno in trasferta contro i ducali: "Squadra che può arrivare ai playoff, giovane e con ottimi lanciatori stranieri. Non c'è da fidarsi"

Tempo di intergirone nell'Italian Baseball League e la T&A San Marino è attesa dal doppio impegno esterno a Parma (venerdì e sabato alle 20.30). Ma la vigilia di giovedì 24 aprile rappresenta un'occasione importante in casa dei Titani visto che si festeggia il manager Doriano Bindi per i suoi 55 anni.

Prima di tutto gli Auguri, ma c'è subito un diamante che attende. Come stanno i ragazzi? "Ci mancheranno gli squalificati Albanese e Ramos (una partita di stop, ndr) poi, al di là di Bittar che sarà assente, gli altri non dovrebbero mancare. Pantaleoni non è al 100{ed419c74626fa639b3010208a6297f36d614fd940e88b9500a9b94baab893ff6} ma ci sarà, per il resto tutti ok"

Spazio dunque a uno schieramento che, almeno nella prima partita, prevede diversi cambiamenti in campo. Ti aspettavi classifiche del genere dopo tre weekend? "No, ma si tratta di sorprese che penso possano arrivare soprattutto all'inizio. Credo che, con l'andare delle settimane, probabilmente le classifiche potrebbero cambiare"

Come valuti le due gare con Bologna? "Due partite ‘strette', nelle quali in entrambi i casi siamo andati vicini a vincere. Nella prima un errore ci è costato caro, mentre nella seconda siamo stati bravi a rimontare ma ci siamo fatti sorprendere nella parte bassa dell'ottavo. Peccato"

Scatta l'intergirone e la T&A è di scena a Parma. Che tipo di avversari vi troverete di fronte? "Parma è una squadra che può arrivare ai playoff e che ha tante qualità. Dell'altro girone non conosciamo ancora bene Nettuno, ma di Parma sappiamo che è una formazione giovane con ottimi lanciatori stranieri. Non c'è da fidarsi. La mia rotazione? Non mi sbilancio"

Tra gli emiliani (205 in battuta, 2.96 il pgl dell'intero monte di lancio) fin qui in evidenza Osman Marval, 286 nel box (6/21 come Albanese e Imperiali). Tra i lanciatori, tre vittorie in tre partite da partente per José Sanchez (26 strike-out in 19.1 inning, 2.33 di media pgl), mentre è a tre salvezze Jesus Yepez (1.17). Ruolino di marcia perfetto. Nella gara riservata ai pitcher di scuola italiana due partenze per Yomel Rivera (0-1, 4.02) e una per Lorenzo Gradali (0-1, 7.36), con qualche ripresa anche per Loardi (0-1, 1.59) e Giovanelli (3.38).

Doriano, quale sarà la chiave? "E' già da un paio d'anni che a inizio campionato fatichiamo, ma in questa specifica stagione i margini di errore sono più ridotti. Abbiamo meno tempo per recuperare, dobbiamo metterci in marcia subito"

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.