Liverziani allieta la Pasqua della Fortitudo

Il capitano dell'UnipolSai batte la valida che consente ai bolognesi di aggiudicarsi per 9-7 il secondo match del weekend. Incontro pieno di ribaltoni che registra la prima vittoria del fortitudino Crepaldi e la 1000sima valida del sanmarinese Ramos

La rigidità del clima perturbato e l'assenza per le ferie pasquali di molti bolognesi hanno fatto mancare il grande pubblico allo stadio Gianni Falchi per la partita di cartello fra UnipolSai Assicurazioni Fortitudo Bologna e T&A San Marino ma i presenti hanno potuto godere di una gara piacevole, ricca di segnature e di clamorosi ribaltoni, con un risultato finale che a favore dei bolognesi per 9-7 con la partita che ha vissuto tre fasi ben distinte.
All'inizio il San Marino si è presentato combattivo ma i biancoblu di casa hanno saputo infierire sulla condizione non al top dei lanciatori di scuola italiana della squadra del monte Titano (in questo caso del partente Valerio Simone), un reparto che quest'anno deve fare a meno del gioiello Tiago da Silva, volato in Messico. Dopo le prime tre riprese Bologna era già sul 5-2, dopo aver segnato quattro punti al primo ining con le valide di Rodriguez, Vaglio, Ambrosino e Grimaudo ed allungato successivamente su un bel doppio ancora di Paolino Ambrosino. Gli ospiti erano passati in vantaggio grazie alla millesima valida dell'ex biancoblu Jairo Ramos, un doppio che aveva sbloccato il risultato, imitato nella ripresa successiva da Paul Macaluso, unici veri acuti dei titani nella prima metà del match.
Nella parte centrale dell'incontro un paio di acuti da far spellare le mani. Al quinto inning il secondo fuoricampo stagionale biancoblu, con il "solo homer" di Nelson Perez, una prodezza che al Falchi ci si auspica di vedere con una certa regolarità quando le temperature diventeranno più consone. Wuilliams Vasquez non ha voluto essere da meno, replicando al cleanup bolognese al sesto inning e ristabilendo il divario.
Infine l'ultima parte del match, quando ormai sembrava in cassaforte il primo successo stagionale di Luca Panerati (6 ip, 5 valide, 3 punti). L'esperienza di Riccardo De Santis doveva scontrarsi con l'ultimo disperato tentativo di rimonta della T&A, guidato ancora da Macaluso, Vasquez e Ramos in un ottavo inning alla fine "pirotacnico". Con basi piene, un eliminato e due soli punti da difendere Nanni si affidava a Crepaldi, ma un errore di Infante non chiudeva un doppio gioco e anzi causava l'ingresso dei punti del pareggio e successivamente il clamoroso vantaggio ospite era battuto da Reginato.
I biancoblu hanno avuto la forza di reagire subito al cambio di campo, spinti dai singoli di Sabbatani e D'Amico, ed è stata la valida del capitano, Claudio Liverziani (2 su 3, un doppio e 2 RBI) a confezionare il contro ribaltone riportando a Bologna un match che sembrava destinato a finire nell'uovo di Pasqua dei titani.
Con un'ottima nona ripresa, Filippo Crepaldi ha poi legittimato il suo primo e importantissimo successo in casacca biancoblu.
Per la cronaca la seconda sconfitta dei Campioni d'Italia di San Marino arriva nel giorno in cui Jairo Ramos Gizzi ottiene la sua valida numero 1000 in una carriera italiana iniziata nel 1998 e che lo ha portato a essere il primatista dei fuoricampo (89) con la mazza in legno e uno dei 14 giocatori della storia del nostro baseball ad avere 100 o più fuoricampo.

IL TABELLINO DI BASEBALL.IT

T&A San Marino 110 001 040 = 7
UnipolSai Bologna 401 010 03X = 9

San Marino: Macaluso ed (2 su 5), Pantaleoni 1b (0 su 5), Vasquez ss (2 su 3), Ramos dh (2 su 4), Duran ec (0 su 3), Mazzuca 3b (0 su 4), Reginato r (2 su 4), Imperiali 2b (0 su 4), Avagnina es (1 su 4). Tot: 9 su 36.
Lanciatori: Simone (4 rl, 8 bv, 6 p, 6 pg, 3 bb, 3 so), D'Amico (L, 3.2 rl, 4 h, 3 p, 2 pg, 3 bb, 3 so), Martignoni (0.1 rl, 0 h, 0 p, 0 pg, 0 bb, 1 so).
Bologna: Infante ss (1 su 4), Liverziani dh (2 su 3), Rodriguez dh (1 su 5), Perez es (1 su 3), Vaglio 2b (1 su 2), Ambrosino ec (2 su 4), Grimaudo 1b (2 su 3) (Malengo 0 su 1), Sabbatani r (1 su 4), D'Amico 3b (1 su 4). Tot: 12 su 33.
Lanciatori: Panerati (6 rl, 5 bv, 3 p, 3 pg, 1 bb, 2 so), De Santis (1.1 rl, 3 bv, 4 p, 3 pg, 1 bb, 0 so), Crepaldi (W, 1.2 rl, 1 bv, 0 p, 0 pg, 0 bb, 1 so).
Note. Doppi: Macaluso, Ramos, Liverziani, Ambrosino; Fuoricampo: Perez (da 1 al 5°), Vasquez, (da 1 al 6°); RBI: Macaluso, Vasquez, Ramos (2), Mazzuca, Reginato, Liverziani (2), Rodriguez, Perez, Vaglio, Ambrosino

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.