UnipolSai con il minimo scarto sul Tommasin Padova

L'esordio in casa dei biancoblù, più difficoltoso del previsto, si decide al sesto con un doppio di Rodriguez per l'unico punto della serata. Vittoria di Williamson con salvezza di Rivero

La serata piuttosto fresca ha probabilmente influenzato il primo atto dell'inedita sfida fra UnipolSai Assicurazioni Fortitudo Bologna e Padova Tommasin con i bolognesi che hanno sofferto molto per vincere con il minimo scarto di 1-0.
I due lanciatori partenti, Joey Williamson (6 riprese, 2 valide, 8 strikeout) e Giovanni Faccini (all'esordio assoluto in massima serie con 5 riprese senza subire punti) hanno avuto buon gioco sui rispettivi attacchi, appunto molto freddi.
La squadra petroniana ha atteso l'ingresso del rilievo Medina per confezionare con i due stranieri il punto della vittoria al sesto inning, segnato da Perez sul potente doppio contro il recinto di Guillermo Rodriguez mentre Raul Rivero ha portato al termine la partita ottenendo una preziosa salvezza. Le scelte di manager Nanni nella formazione iniziale sono state orientate nel dare fiducia a Grimaudo e Fuzzi (autori di buone prestazioni in quel di Godo) rispettivamente nei ruoli di prima e terza base, con Rodriguez a ricevere i lanci di Williamson e Malengo all'esterno destro, con capitan Liverziani nel ruolo di battitore designato. La gara di domani sera di Padova si presenta altrettanto difficile, con il lineup felsineo che dovrà affrontare i lanciatori stranieri del Tommasin.
Pochele emozioni da segnalare con la battuta interna di Ambrosino al primo inning che è buona solo per la statistica come prima valida battuta al Gianni Falchi nella IBL 2014. Al terzo inning più pericolosi gli ospiti con i singoli in sequenza di Sandalo e Nosti in situazione di un eliminato, ma Williamson non si scompone e chiude senza danni. Bisogna attendere la seconda metà del quinto inning per vedere un'altra valida, questa volta i biancoblu riescono per la prima volta a uscire dal diamante con un lungolinea a sinistra di Vaglio, da leadoff, la ma Fortitudo non riesce a portare a punto il corridore, nonostante un errore della difesa patavina. Uscito fra gli applausi il partente Faccini, sul rilievo di Medina si concretizza il vantaggio lungamente atteso della squadra bolognese, grazie a un lungo doppio al centro e contro la recinzione di Rodriguez che spinge a punto Perez, in base per ball. Tanto basta e il sicuro Rivero centra la salvezza concedendo un doppio a Sandalo e poco più.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.