Bologna, l'ultimo colpo di mercato è Joey Williamson

Il mound dell'UnpolSai si consolida con il 28enne partente americano: interessante carriera in Minor League (fino al triplo A) con un record di 31-11 e 7 salvezze. Farà coppia con Raul Rivero. L'under 21 Dobboletta promosso in prima squadra

Un altro tassello importante per la UnipolSai Assicurazioni Fortitudo Bologna. Il DS Christian Mura, ha selezionato al di là dell'oceano un forte lanciatore da aggiungere al roster della squadra biancoblu, con caratteristiche da partente, per la stagione 2014. Andrà ad affiancarsi a Raul Rivero nella partita riservata agli stranieri, Si chiama Joey Williamson, statunitense di 28 anni, è originario di Lantana, Florida. E' un lanciatore destro, di buona corporatura, accreditato di una dritta che viaggia intorno alle 90 miglia. "Abbiamo scelto di puntare su un partente – ha detto Mura – anche perché più avanti sarebbe stato più difficile trovare un pitcher di qualità con queste caratteristiche. Se come ci auguriamo la nostra stagione procederà in modo positivo, nella seconda parte valuteremo l'opportunità di aggiungere un altro lanciatore straniero con caratteristiche di rilievo".
Il nuovo lanciatore americano ha iniziato la sua carriera a livello di College, giocando con Notre Dame dal 2005 al 2007, anno in cui è approdato alla franchigia dei Colorado Rockies, assaggiando la Rookie League con i Casper Ghosts e il singolo A short season con i Tri-City Dust Devils. In queste stagioni di formazione Joey ha ricoperto prevalentemente un ruolo di rilievo, collezionando 5 successi e 2 salvezze a fronte di 4 sconfitte con Notre Dame, con media PGL 4.50 e media strikeout vicina a 9, mentre con i Tri-City ha chiuso con un ottimo 5-0 in 17 incontri (23 inning lanciati) e quasi 13 K ogni 9 riprese.
Dal 2008 al 2012 ha scalato tutti i livelli delle Minors sempre nelle fila dei Rockies, giocando con Asheville Tourists (singolo A), Modesto Nuts (A avanzato), Tulsa Drillers (doppio A) e Colorado Springs Sky Sox (triplo A). Fra il 2008 e il 2009 ha collezionato 73 "gettoni" fra A, A avanzato e doppio A, con 14 gare da partente, ottenendo 17 vittorie e 4 salvezze, a fronte di solo 3 sconfitte, viaggiando con medie PGL intorno a 3 e medie strikeout intorno a 9. Dopo un anno di pausa (2010) ha ripreso alla grande nelle stagioni 2011 e 2012, quando ha toccato il massimo livello della lega minore con i Colorado Springs, disputando 19 incontri (7 da partente) per un totale di 50 riprese, con 3 vinte e 4 perse, chiudendo la carriera in Minor League di cinque stagioni con 165 incontri disputati (27 partenze), un "record" significativo di 31-11 al quale vanno aggiunte 7 salvezze e una media PGL di tutto rispetto (3.58). Ottime anche la media strikeout (9.34) e la media di basi concesse (3.51), dimostrando di possedere le caratteristiche per "mettere a sedere" i battitori avversari, ma anche un buon controllo. Nell'ultima stagione è passato alle leghe indipendenti, giocando con i Camden Riversharks in Atlantic League. Per lui 11 gare da partente e 61 riprese complessive, con 3 vinte, 2 perse e 3.98 di media PGL, confermando nelle altre statistiche di specialità quanto mostrato in Minor League. Nell'inverno è stato chiamato a giocare nella Lega Dominicana con i Gigantes del Cibao.
La Fortitudo baseball è infine lieta di annunciare di avere inserito nel roster IBL 2014 Lorenzo Dobboletta, uno dei "prodotti" del fiorente vivaio biancoblu della Fortitudo Giovani, esterno classe '94 che ha militato nel Longbridge e nell'Under 21.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.