Lukas Schiraldi e Kacy Clemens, nel nome del padre…

Due lanciatori, figli di due grandi ex-campioni della Major League. Si ritroveranno insieme con la casacca dei prestigiosi Longhorns della Texas University per inseguire il sogno di vincere il titolo nazionale 30 anni dopo gli illustri genitori

Per uno strano scherzo del destino Lukas Schiraldi e Kacy Clemens, figli di due fra i più grandi lanciatori della Major League (usciti entrambi dalla Texas University), si ritroveranno nella stagione 2014 ormai alle porte nello stesso dug-out sognando il titolo Ncaa, tre decenni dopo i loro celebri padri.
Lukas Schiraldi è figlio di Calvin Schiraldi ex-pitcher in grande lega dal 1984 al 1991 con New York Mets, Boston Red Sox (perdente nella famosa gara-7 delle World Series 1986 per l'errore di Bill Buckner) e Chicago Cubs. In precedenza, papà Calvin era stato un punto fermo nella rotazione dei Longhorns di Texas, campioni nazionali nel 1983. Con compagno di squadra che era niente di meno che il grande Roger Clemens.
Lukas, che ha un fisico davvero imponente (198 centimetri), dopo due buone stagioni al Navarro Junior College, in particolare l'ultima con un record di 10-0 e 1.80 di media pgl, ha deciso di continuare la sua carriera sulle orme del padre a Texas nonostante la chiamata al 35esimo giro nello scorso draft da parte dei Washington Nationals. Per affinare ancor di più le sue qualità, Schiraldi che può vantare un palla veloce sulle 94 miglia ed ottimi slider e cambio di velocità, ha partecipato la scorsa estate alla Cape Code League, la più prestigiosa "Summer League" riservata a giocatori NCAA, con la casacca dei Chatham Anglers e statistiche finali di tutto rilievo: 5 vinte ed 1 persa in 8 partite disputate con una media pgl di 1.01 e ben 33 strike-out in 44 inning lanciati, numeri che lo hanno incoronato "pitcher dell'anno".
Le credenziali migliori da presentare al suo nuovo pitching coach Skip Johnson, dal 2007 ai Longhorns ma prima capo allenatore proprio al Navarro Junior College. Lukas Schiraldi punta a meritarsi un posto nella rotazione lanciatori di Texas nella stagione 2014 che partirà a metà febbraio e che vedrà i Longhorns cercare di ritornare ai fasti di un tempo dopo un 2013 molto deludente. Per far ciò coach Augie Garrido, una vera istituzione nel baseball NCAA, si affiderà soprattutto all'esterno Mark Payton, al ricevitore Jeremy Montalbano ed al trio di partenti dello scorso anno composto da Dillon Peters, Parker French e Nathan Thornhill.
Fra i nuovi arrivi a Texas oltre a Schiraldi c'è un altro figlio d'arte: il talentuoso lanciatore/interno Kacy Clemens, terzogenito del grandissimo Roger Clemens, anche lui scelto al 35esimo round nello scorso draft MLB ma dagli Houston Astros. Su indicazione di papà Roger ha deciso di continuare la sua crescita sportiva con la casacca dei Longhorns cercando di riportare il titolo NCAA nel Texas dove manca dal 2005.

Informazioni su Andrea Palmia 128 Articoli
Andrea Palmia è nato a Bologna il 4 aprile 1968 e vive nel capoluogo emiliano con la moglie Aurora e la figlia Lucia di due anni. Laureato in Pedagogia con una tesi sperimentale sui gruppi ultras, lavora dal 1995 come educatore professionale con utenti disabili mentali e fisici. Appassionato di sport in genere ed in particolare di quelli americani, ha sempre avuto come sogno nel cassetto quello di fare il giornalista sportivo. Dal baseball giocato nel cortile del condominio con una mazza scolorita alle partite allo stadio Gianni Falchi con i fuoricampo di Roberto Bianchi e Pete Rovezzi, il passo è stato breve. Fortitudino nel DNA, nutre una passione irrazionale per i "perdenti" o meglio per le storie sportive "tormentate" fatte di pochi alti e di molti bassi.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.