Jim Buccheri torna con i Pirati, in campo contro Parma

La carriera italiana iniziò nel 2002 proprio con la casacca della Telemarket dove vinse al primo anno lo scudetto della stella in finale contro Nettuno. Dopo un anno di pausa tornò in nero-arancio fino al 2006

Il Rimini Baseball ha ufficializzato l'ingaggio fino al termine della stagione dell'esperto italo-americano Jim Buccheri. Si tratta di un ritorno in Riviera per l'esterno nato il 12 novembre 1968 a New York, con alle spalle ben 59 presenze nella Nazionale azzurra.

La carriera italiana del neo Pirata inizia nel 2002 proprio con la casacca della Telemarket dove vinse subito al primo anno lo scudetto della stella in finale contro la Danesi Nettuno. Dopo un anno di pausa nel 2003, il 44enne newyorkese in possesso del prezioso status di ASI (Atleta di Scuola Italiana), torna a vestire la casacca nero arancio nei tre anni successivi fino al 2006 (ultimo campionato vinto dai Pirati) dove bissa lo scudetto contro Grosseto. Nel 2007 passa alla T&A S. Marino dove resta per due stagioni togliendosi la soddisfazione di vincere il tricolore (terzo personale). Dopo un anno lontano dall'Italia nel 2010 Buccheri torna, questa volta per indossare la maglia della Danesi Nettuno, con la quale però gioca solo 14 partite a causa di problemi fisici.

Lo scorso campionato il veterano dei Pirati ha giocato nel Montepaschi Grosseto disputando 24 gare totalizzando buone cifre, nel box ha battuto 4 doppi conditi da 8 punti battuti a casa per una media di 370 impreziosita da 6 basi rubate. Buccheri sarà un prezioso backup che aggiungerà esperienza e qualità al roster riminese, in carriera ha giocato prevalentemente esterno (sinistro o centro), ma può essere impiegato anche in diamante (nel 2006 giocò 22 gare in seconda base) o in alternativa sarà utilizzato come battitore designato.

Il neo Pirata sbarcherà in Italia nelle prossime ore e sarà a disposizione del manager Catanoso fin da subito per il doppio confronto contro il Parma Baseball.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.