Nubifragio in arrivo: Parma e Ronchi rinviano

Ducali e friulani sono i primi ad usufruire della possibilità offerta dalla nuova normativa di chiedere in anticipo il rinvio per maltempo. La doppia sfida di sabato verrà recuperata alla prima data utile, difficile ipotesi 1° maggio

Alle 13,30 è arrivata alle società la comunicazione da parte della COG nella quale è stata ufficializzata la notizia che circolava in modo insistente già dal primo pomeriggio di ieri: Parma e Ronchi sabato non scenderanno in campo, approfittando per la prima volta della normativa che da questa stagione consente di chiedere in anticipo il rinvio dell'intera giornata di gara se le informazioni di meteo.it prevedono maltempo, tale da mettere in dubbio la regolarità degli incontri. E su Parma, nonostante i 27 gradi di questi giorni, sono previste 48 ore di pioggia insistente nel week-end, al punto da mettere in allerta la protezione civile.

Giusto quindi evitare alla squadra friulana e agli arbitri un'inutile e costosa trasferta. Le due partite in programma per sabato verranno quindi recuperate alla prima data utile, stabilita sempre dalla COG. Difficile l'ipotesi del 1 maggio, troppo vicina al successivo week-end di campionato. E' chiaro che questa decisione, legittima in virtù delle nuove normative, potrebbe, in base alla data che verrà stabilita per il recupero, andare a cambiare le carte in tavola per l'intero campionato, soprattutto nella lotta ai play-off. Ferma restando l'ipotesi che il maltempo induca nelle prossime settimane anche altre società a ricorrere all'applicazione di questa normativa.

Per Parma comunque un po' di respiro. L'infermeria dei ducali si era infatti improvvisamente riempita nei giorni scorsi. Allo stop precauzionale di Starnai da parte dei medici, come aveva anticipato sabato scorso Munoz nell'intervista che ci aveva rilasciato a fine gara, si erano aggiunti i problemi muscolari di Scalera e Marval, che hanno risentito di due contratture e sono rimasti a riposo per quattro giorni, anche se già stamattina lo staff medico li aveva dichiarati arruolabili, pur non al 100{6884f85d838a4f635a6028cdd6f721fcf8043ef41efbe52f92a1122cd4679503} della condizione. Comunque per i ducali la possibilità di prepararsi al meglio per un trittico di confronti particolarmente ostico, con San Marino, Bologna e Rimini, che potrebbe risultare già determinante in ottica play-off.

Informazioni su Matteo Desimoni 337 Articoli
Nato a Parma l'8 febbraio 1978, laureato all'Università di Parma in Scienze della comunicazione, con tesi di laurea "La comunicazione in una società sportiva: il caso dell'A.S.D. Baseball Parma", collaboratore della "Gazzetta di Parma", iscritto all'ordine dei giornalisti, elenco pubblicisti, dal settembre 2009. Ha collaborato nel 2005 anche con "L'informazione di Parma". Dal luglio 2009 a fine agosto 2011 ha ricoperto l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa della società A.S.D. Baseball Parma. E' l'ideatore e direttore responsabile del periodico gratuito "Baseballtime" distribuito sui campi da baseball della provincia di Parma. Ha iniziato la carriera da giocatore a 8 anni, nel 1986 nelle giovanili dell'Aran Group, poi ha militato in diverse squadre della provincia di Parma e debuttato in serie B con il Sala Baganza e in serie A2 con la Farma Crocetta nel 1998. Dal 2002 al 2008 ha allenato le giovanili di Crocetta e Junior Parma.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.