San Marino debutta in casa contro Grosseto

Doppia sfida interna per la T&A dopo il pari ottenuto a Reggio Emilia contro la Palfinger. Il manager Bindi: "In qualche aspetto del gioco siamo ancora indietro ma piano piano entreremo in ritmo. Su Avagnina stiamo decidendo"

È tempo di debutto casalingo per la T&A San Marino che domani, sul campo di Serravalle, ospiterà l'Enegan Toshiba Grosseto per il secondo weekend di gare della Italian Baseball League 2013. Playball alle 15 e alle 19,30 con ritorno di Cooper nello staff dei lanciatori e probabile presenza anche per Lole Avagnina dopo il problema che gli aveva fatto saltare parte dello scontro in terra emiliana con la Palfinger.
I Titani sono reduci da un 1-1 ottenuto a Reggio Emilia contro la Palfinger di Carrion e Doriano Bindi parte proprio da quanto successo alla giornata dell'esordio stagionale: "Prima di tutto merito a Reggio per come ha giocato – dice il manager della T&A – Il pitcher straniero non è affatto male e contro di noi ha lanciato molto bene anche Crepaldi nell'altra gara. Da parte nostra direi che non ci siamo espressi male, ma di sicuro in qualche aspetto del gioco siamo ancora indietro. Piano piano entreremo in ritmo".
Come sta Avagnina?
"Bene, ha fatto batting practice e dovrebbe esserci, ma valuteremo meglio in queste ore. La sequenza dei pitcher? Stiamo decidendo".
Grosseto, ospite della T&A, ha avuto un percorso simile nella prima giornata di campionato, perdendo con Ronchi gara-1 agli extrainning (3-6 al 10°) e vincendo gara-2 (6-5). Che tipo di formazione è?
"La squadra di A Federale dell'anno scorso con tanti buoni acquisti in più. Bisogna stare attenti e concentrati dal primo all'ultimo inning. È chiaro che con due gare a settimana si fa fatica a prendere ritmo, ma noi dobbiamo cercare di non farci sfuggire nulla ed essere pronti in ogni momento della gara".

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.