Festa in Laguna, la Libertas Fenice Venezia compie un anno

Il 19 marzo 2012 veniva costituita l'associazione che ha l'obiettivo di riportare il battiecorri nel capoluogo lagunare e che si occupa anche di ricostruire la storia del baseball a Venezia coinvolgendo diversi ex-giocatori come Cavazzano

La Libertas Fenice Baseball Club di Venezia compie un anno. L'Associazione è stata infatti costituita esattamente un anno fa, il 19 marzo 2012, con l'intento di riportare il battiecorri nel capoluogo lagunare. Ironia della sorte, dalla lettura di documenti storici è emerso che la prima società sportiva che portava lo stesso nome (Baseball Club Venezia Libertas Fenice) venne costituita il 20 marzo del 1959, come nuova denominazione di un precedente club (Dodgers Venezia BC.) costituito il 19 marzo 1954!
Risale alla fine del 2009 l'inizio delle attività promozionali per rilanciare il baseball a Venezia, dapprima come semplice ritrovo di veterani appassionati di questo sport, poi, nel corso del 2010 e del 2011, con allenamenti rivolti a ragazzi, grazie ad un patronato che ha messo a disposizione gratuitamente un campo sportivo a Murano.
Dal marzo 2012 ad oggi, i soci (ordinari e sostenitori) sono aumentati e oggi il club veneziano, svolgendo attività amatoriale come Ente Aderente affiliato alla FIBS, è composto da uomini e donne di diverse età, neofiti e veterani. A disposizione dei soci non ci sono soltanto allenamenti e attrezzatura sportiva, ma anche libri, manuali e film, che costituiscono certamente un valido supporto per vivere appieno l'esperienza del baseball come disciplina sportiva e scuola di vita.
L'attività del club si è rivolta anche agli studi storici per ricostruire le vicende del baseball praticato a Venezia in passato. Questa ricerca in particolare ha coinvolto e appassionato diversi ex-giocatori degli anni '60, tra cui il campione Ivan Cavazzano, la cui carriera sportiva è iniziata proprio vestendo la divisa della Libertas Fenice.
Un obiettivo per il 2013 è riuscire a partecipare a tornei regionali e possibilmente organizzare un torneo per promuovere il baseball nel capoluogo veneto. Il club veneziano sta poi sviluppando un modello di gioco intermedio tra baseball e softball, definito "baseball amatoriale", che può essere considerato una formula assolutamente inclusiva e innovativa in quanto si adatta perfettamente sia ai giocatori e giocatrici alle prime armi che a quelli più esperti, giovani e meno giovani.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.