Olanda e Taiwan al secondo round, Cina ok col Brasile

La squadra orange si conferma tra le prime otto al mondo battendo 4-1 l'Australia (fuoricampo di Schoop). Anche Taiwan si qualifica per il girone di Tokyo pur perdendo 3-2 con la Corea. In rimonta, 5 punti all'ottavo, la Cina supera i sudamericani

Al Taichung Intercontinental Baseball Stadium l'Olanda batte 4-1 una deludente Australia e si conferma tra le prime 8 formazioni del World Baseball Classic mentre gli "Aussie" dovranno ricominciare dalle qualificazioni. Gli orange avanzano al secondo turno grazie a Rob Cordemans che sul mound concede solo 2 valide in 5 riprese e al seconda base Jonathan Schoop, autore di un fuoricampo. L'attacco olandese ha segnato tutti i suoi punti nei primi 2 inning.
Subito dopo, sul medesimo diamante, la Corea batte i padroni di casa per 3-2 ma non basta (tutti e 3 in punti nell'ultimo inning). La finalista dell'edizione 2009 è infatti fuori dal torneo e Taiwan raggiunge l'Olanda accedendo alla seconda fase nel girone di Tokyo.
Al Fukuoka Yahoo! Japan Dome, la Cina supera 5-2 in rimonta il Brasile segnando 5 punti all'ottava ripresa (a fare da apripista il singolo di Ray Chang): gli asiatici rimandano i sudamericani alle qualificazioni per il torneo 2017. Il Brasile, che ha condotto quasi tutta la partita, ha pagato le 5 basi ball e il colpito concessi dai lanciatori Gouvea, Vieira e Kanabushi al penultimo inning. Il girone di Fukuoka si chiude domani mercoledì 6 marzo con la sfida tra Cuba e Giappone (ore 11 italiane), ormai utile solo per stabilire il calendario del girone di Tokyo della seconda fase: la vincente inizierà contro Taiwan, la perdente contro l'Olanda.
Mercoledì 6 marzo alle 21 italiane è inoltre programma la seconda e ultima amichevole ufficiale dell'Italia. Gli azzurri affrontano al "Diablo Stadium" di Phoenix i Los Angeles Angels, che manderanno sul monte nientemeno che la superstar Jered Weaver. Per l'Italia dovrebbe lanciare Alessandro Maestri.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.