IBL: il mancino Casalini a Godo per rinforzare il mound

Classe 1987, arriva in prestito dall'Arezzo Baseball: nella passata stagione 6 vittorie e 2 sconfitte in 14 partite da partente, 4.33 di media PGL, 42 basi su ball e 74 strike-out in 81.1 riprese lanciate

Va a comporsi il roster che il manager Daniele Fuzzi avrà a disposizione per la IBL 2013. Il primo innesto è infatti Alessandro Casalini, classe 1987, lanciatore mancino in arrivo in prestito dall'Arezzo Baseball, squadra militante nel campionato di Serie A Federale. Casalini è stato tra i protagonisti nel 2008 della promozione della formazione aretina dalla serie B a quella che era la serie A2 ed è stato negli ultimi 4 anni il lanciatore partente dei tosscani della gara riservata ai lanciatori italiani. E' stato protagonista nella storica vittoria dello scudetto di Serie A Federale nel 2011, anche se dai numeri la sua migliore stagione è stata sicuramente quella 2012 con un record di 6 vittorie e 2 sconfitte in 14 partite da partente, con una media pgl. di 4.33, 42 basi su ball, 74 strikeout, media battuta concessa di .258 in 81.1 riprese lanciate.

Dotato di buona dritta (intorno alle 85 miglia), i suoi lanci principali sono curva, cambio e il sinker. Per il manager Fuzzi quindi un innesto importante (sarà infatti l'unico lanciatore mancino) che può sicuramente essere utile in entrambe le gare come specialista, ma la sua esperienza da partente potrebbe tornare utile per supportare Galeotti nella gara del lanciatore italiano. Sicuramente una bella sfida per Casalini che, dopo 4 anni di buoni risultati in A federale, prova il grande salto nell'Italian Baseball League.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.