Unipol Assicurazioni Bologna, è tempo di Europa

Da domani a giovedì Final Four della European Cup a Nettuno. A darsi battaglia Bologna e Rouen alle 16, Nettuno e Amsterdam alle 21. Nanni: "Saremo aggressivi fin da subito, dobbiamo immediatamente spegnere il loro entusiasmo"

Inizia domani la sfida che vale la vetta d'Europa. Dopo le vicissitudini legate alle date in cui disputare la Final Four, date che non avevano trovato il gradimento di tutte e quattro le formazioni  e che avevano causato l' assegnazione a tavolino della vittoria alle due partecipanti italiane, arrivate prime nei rispettivi gironi di qualificazione, ha fortunatamente trionfato il buon senso sportivo e la vittoria sarà decretata sul campo dello Steno Borghese, domani mercoledì 29 agosto e  giovedì 30.
La Final Four dell'Unipol Bologna inizia con lo scontro delle ore 16.00 contro la squadra campione di Francia per l'ottavo anno consecutivo: i Rouen Huskies. "Sono una squadra da affrontare con cautela. Hanno vinto per l'ottavo anno consecutivo il campionato francese ed hanno ottenuto una qualificazione partendo da sfavoriti nel loro girone. Di conseguenza avranno il morale molto alto ed è proprio su questo che noi dobbiamo lavorare, partendo aggressivi fin dai primi innings per spegnere il loro entusiasmo cercando di stare sempre sopra durante la partita. Sarebbe un grave errore sottovalutare il Rouen solo perché sono i rappresentanti di un baseball meno blasonato di quello italiano o olandese. Sono infatti una squadra estremamente pericolosa, soprattutto in attacco, il loro vero punto forte. Le competizioni che prevedono una partita sola a decidere chi rimane e chi esce dai giochi sono sempre pericolose e anche squadre che non hanno il monte di lancio lungo, come il Rouen, possono giocarsi le proprie carte. Mi aspetto che contro di noi lanci uno dei loro due partenti migliori, o l'americano originario del Colorado, Chris Mezger o Owen Ozanich." Dice manager Nanni che è ancora dubbioso circa i partenti da utilizzare tra Matos, Cillo, Panerati e Betto.
La formazione che scenderà in campo a Nettuno è quella ampiamente rodata in campionato, con Castellitto nel ruolo di DH sebbene non sia in perfetta forma. Il ricevitore titolare sarà invece Marco Sabbatani, con Daniele Malengo in prima base e Gabriele Ermini, completamente recuperato, all'esterno sinistro e De Donno all'esterno centro. Del resto, dice Manager Nanni "E' la formazione che ha giocato più spesso durante il campionato. Sono tutti abili e arruolati."
Non farà parte della spedizione il giapponese Sato, rilasciato qualche giorno fa dalla Fortitudo per motivi disciplinari. A questo proposito Marco Nanni afferma: " La vicenda legata a Sato non ha provocato strascichi né per la squadra né per lo staff tecnico. Ovviamente la questione è stata ampiamente dibattuta all' interno dello spogliatoio, ma posso affermare che ormai è acqua passata, come è giusto che sia. Sebbene dispiaccia, alla fine è la vita del giocatore di baseball professionista come lo sono gli stranieri: vanno e vengono, e la squadra ha imparato a metabolizzare questi arrivi e queste partenze. Per noi la questione è chiusa."
Le aspettative sono naturalmente molto alte. Dice il presidente Michelini: " Scendiamo a Nettuno con la determinazione di chi conosce il proprio valore. Affronteremo gli avversari con grande rispetto come facciamo sempre, ma certamente senza timore, a viso aperto".

Le radiocronache dirette e integrali della Unipol Assicurazioni sono trasmesse su Radio International Bologna, alla frequenza 89.8 FM, oppure in streaming al sito www.radiointernationalbologna.it

Alessandro Labanti
Informazioni su Alessandro Labanti 936 Articoli
Webmaster e responsabile del dominio Baseball.it

Commenta per primo

Lascia un commento