Valencia sgambetta Tenerife, si allontanano i playoff

Nella Division de Honor gli Astros infliggono due pesanti sconfitte (11-2 e 17-2) ai Marlins di Puerto Cruz che vedono crollare le chance di poter accedere alla fase finale. Tutte vittorie casalinghe per Sant Boi, San Inazio Bilbao e Navarra

Tutte vittorie interne nella dodicesima giornata della Division de Honor, il massimo campionato spagnolo di baseball. La notizia principale riguarda gli Astros di Valencia che rifilano due sconfitte ai Tenerife Marlins e li allontanano dalla corsa ai playoff. Ad osservare quanto accadeva il Barcellona, impegnato nella European Cup in Olanda, che ha saltato la doppia sfida contro il Viladecans.
Il big match dello scorso fine settimana metteva di fronte sul campo del Valencia, Astros e Marlins, rispettivamente secondi e terzi in classifica. La serie era decisiva per determinare chi delle due sarà la candidata a contendere il titolo di Division de Honor al Barcellona, che per quanto visto finora sembra la favorita per poter chiudere al comando la regular season. Dopo aver vinto entrambe le partite della serie in casa dei Marlins, gli Astros si ripetono sul proprio campo e si aggiudicano entrambe le sfide per 11-2 ed addirittura per 17-2 al quinto inning per manifesta superiorità. Trevor Caughey (8-1), sul monte per Valencia ottiene un "complete game" nel primo incontro. Infante e Ochoa guidano l'attacco valenciano con un fuoricampo a testa e un totale di 7 punti battuti a casa. Leslie Nácar (7-3) per i Marlins è il lanciatore perdente. Nel secondo incontro Infante e Ochoa si confermano in giornata di grazia con un altro fuoricampo a testa e l'attacco di Valencia dilaga con 17 punti in 5 riprese. Il partente dei Marlins, Cristian Remedios (0-1), dura appena 1.2 inning e perde la sfida contro un ottimo Belmonte (10-3) che lancia per tutti e 5 gli inning concedendo solo 2 punti.
Il Sant Boi, vincendo entrambe le partite contro i fanalini di coda degli Halcones di Vigo, mette sotto pressione il Viladecans nella corsa al quarto posto e lo sorpassa in classifica. Il partente dei catalani, Lionel Hernández (4-1) e il rilievo Daniel Matías (S2) guidano il Sant Boi alla vittoria per 10-1 nella prima partita. In fase offensiva i piú attivi sono stati Llames e Carrillo. Approfittando della scarsa consistenza dell'avversario, il manager del Sant Boi ha schierato ben 16 giocatori diversi nel line-up. José Marte (0-6) per Vigo è il lanciatore perdente della prima partita. Il secondo incontro si conclude all'ottavo inning per manifesta superioritá dei catalani con il punteggio di 12-2. Ruben Fente (7-3) è il vincente per Sant Boi. In attacco da segnalare l'ottima prova di William Domero con 2 doppi e 4 punti battuti a casa. Per gli Halcones di Vigo, sul monte José Cabral (0-7) in 3.1 inning è il lanciatore perdente.
Negli altri incontri, doppia vittoria del San Inazio Bilbao contro il Pamplona per 2-0 e 8-4, mentre il Navarra vince facilmente sul proprio campo contro l'El Llano, penultimo, con il punteggio di 11-1 e 5-0. Nella prima partita, da segnalare la pessima prova difensiva degli asturiani che commettono ben 6 errori e subiscono 13 valide.
Infine, Barcellona e Viladecans non hanno potuto disputare regolarmente la serie per gli appuntamenti europei dei blaugrana, che la settimana scorsa hanno partecipato alla fase di qualificazione alla Final Four della campionato europeo per club.
Questo weekend, in diamante sabato 9 e domenica 10 giugno, il Barcellona sarà impegnato nell'attesissimo derby contro il Sant Boi, in cui le due squadre catalane si giocheranno le proprie chance di concludere la stagione regolare rispettivamente al primo ed al quarto posto. Sugli altri campi, Astros e Marlins continueranno la lotta a distanza per il secondo posto rispettivamente contro Pamplona e Navarra, mentre il Viladecans cercherà di rimanere in corsa per il quarto posto sul campo di El Llano. Infine, il San Inazio Bilbao affronterá gli Halcones di Vigo, ancora alla ricerca della prima vittoria stagionale.

Avatar
Informazioni su Alex Ciherean 25 Articoli
Alex Ciherean nasce ad Albenga, in provincia di Savona il 28 luglio 1986, da padre romeno e madre italiana. Nel 2005 si trasferisce a Milano per studiare economia all´Università Bocconi, specializzandosi in management, con particolare interesse per la gestione delle società sportive. Dal 2009 vive a Barcellona, città in cui ha fatto un master in International Management presso l´ESADE Business School, ed ha approfondito in particolare i suoi studi legati all´influenza che le organizzazioni economiche e no-profit hanno sulla società. Per completare la sua formazione, nel periodo universitario si è recato oltreoceano per studiare alla Simon Fraser University di Vancouver ed alla University of California at Los Angeles (UCLA) ed ha trascorso tre mesi in Florida lavorando nella città di Miami. Durante questi viaggi, l´interesse per il baseball che lo aveva sempre accompagnato sin da bambino è diventato una vera e propria passione. Decisivo in questo senso, è stata la possibilità di vedere partite di Major League dal vivo. Attualmente lavora per PepsiCo Iberia nella sua sede di Barcellona ed al tempo stesso svolge l´incarico di Community Manager per il Club Béisbol Barcellona, squadra nata nel 2012, dopo la decisione del F.C. Barcellona di chiudere una delle sezioni di baseball più antiche d´Europa.

Commenta per primo

Lascia un commento