Bologna tocca a te, inizia l'avventura continentale

Girone di ferro per l'Unipol che esordisce oggi alle 15.30 contro gli olandesi dell'Amsterdam e domani trova la T&A. Marco Nanni: "A San Marino per qualificarci alle Final Four: non è facile, cominciamo a battere gli olandesi"

Ai piedi del Titano è tutto pronto per il playball del girone sammarinese della European Cup. Obiettivo, la qualificazione per le Final four 2012 in luogo e data ancora da decidere, con sei in corsa: T&A, Unipol Assicurazioni Fortitudo Bologna, L&D Amsterdam Pirates, Paderborn Untouchables, Draci Brno e Hoboken Pioneers.
Proprio il girone di San Marino, sembra essere quello sulla carta più impegnativo, perché propone due squadre del campionato IBL (Bologna e San Marino) e una olandese (Amsterdam), cioè tre delle quattro squadre che hanno disputato la Final Four 2011, ma non vanno altresì sottovalutate formazioni come quelle dei tedeschi del Paderborn (in testa nel girone nord della Bundesliga), dei cechi del Draci Brno (pluricampioni e in testa alla classifica del campionato della Repubblica Ceca), dei belgi del Hoboken Pioneers.
Avvio davvero in salita per la squadra allenata da Marco Nanni, che dovrà affrontare oggi alle 15.30 gli olandesi del L&D Amsterdam, che guidano il campionato orange e contano nelle proprie fila campioni del mondo come Cordemans, i fratelli de Jong e Berkenbosch, mentre domani (giovedì 31 maggio alle ore 20.30) derby tutto da gustare contro i padroni di casa della T&A San Marino, tra le maggiori protagoniste in IBL e a livello europeo negli ultimi anni e attuale detentrice della European Cup.
L'esito di questi due confronti può condizionare pesantemente il cammino dei bolognesi in questo girone di qualificazione, ma non vanno presi sottogamba i successivi impegni contro i tedeschi, i cechi e i belgi. Il manager bolognese, assieme ai suoi collaboratori, sta decidendo in queste ore le rotazioni dei lanciatori partenti da proporre nelle cinque partite in uno stringente programma di sole cinque giornate e molto probabilmente contro Amsterdam e San Marino saranno scelti due pitcher nell'ambito di una rosa di tre nomi, formata da Matos, Romero e Panerati. Dopo di che si deciderà partita per partita, anche in base all'andamento delle prime due giornate.
Il manager biancoblu è soddisfatto e felice per il rendimento della sua squadra in questa prima parte di stagione: "Vincere il weekend contro il Nettuno ed essere in testa alla classifica fa morale, per me e credo anche per i ragazzi. A San Marino vogliamo conquistare la Final Four. Non sarà semplice, come è giusto che sia, perché nel nostro girone ci sono le squadre in questo momento migliori d'Europa". In queste occasioni occorre fare un passo alla volta: "Il nostro primo obiettivo è quello di vincere la partita contro gli olandesi, poi penseremo ai prossimi avversari del San Marino, tenendo conto che non sono per niente facili anche le tre gare successive".
Tra i biancoblu non si registrano particolari problematiche dal fronte infermeria, se non il dubbio di poter utilizzare Fabio Milano, in miglioramento, ma che potrebbe non essere ancora pronto per scendere in campo, mentre come è noto per Fornasari si prevede uno stop molto lungo. Si aggiungono al roster alcuni giocatori del Castenaso, come Luca D'Amico, Luca Turrini, Gleb Volodin e Riccardo Bassi, gli ultimi tre sono lanciatori.
Le radiocronache dirette e integrali della Unipol Assicurazioni sono trasmesse regolarmente anche per la Coppa su Radio International Bologna, alla frequenza 89.8 FM, oppure in streaming al sito www.radiointernationalbologna.it.

Alessandro Labanti
Informazioni su Alessandro Labanti 936 Articoli
Webmaster e responsabile del dominio Baseball.it

Commenta per primo

Lascia un commento