Il Barcellona perde l'imbattibilità nella Division de Honor

Dopo ben 12 vittorie consecutive, i catalani inciampano al Perez de Rozas contro i Tenerife Marlins (5-0) nel match-clou della settima giornata. Riscatto in gara-2 al primo extrainning grazie al giovane lanciatore Jonathan García

Barcellona contro Tenerife Marlins. Era questo l'attesissimo match-clou della settima giornata di andata della División de Honor, a pochi giorni dalla finale della "Coppa del Re". Dopo la sconfitta subita la scorsa settimana, la squadra di mister Miqueleiz non vedeva l'ora di prendersi la rivincita. Tuttavia, nel primo dei due incontri del sabato, grazie ad una straordinaria prestazione del pitcher dei Marlins, Lowuin Sacramento (5-2), e di tutta la difesa, i canarini hanno portato a casa la vittoria per 5-0. Un risultato, questo, che ha rappresentato la prima sconfitta stagionale per la squadra del Barcellona, fino a quel momento ancora imbattuta in campionato.
Il secondo match ha regalato agli spettatori accorsi al campo municipale Perez de Rozas di Barcellona una partita ricca di emozioni e colpi di scena. La squadra catalana, desiderosa di riscattare le due sconfitte su altrettante partite contro i Marlins, ha iniziato molto forte e si è portata in vantaggio per 2-0, prima di subire la rimonta dei canarini. Nel quinto inning, con le due squadre sul 2-2, ha iniziato a piovere. Nonostante ciò, gli arbitri non hanno interrotto il gioco fino alla fine del sesto inning. Nel frattempo i Marlins ne hanno approfittato per portarsi in vantaggio 4-2, e con questo risultato, se non ci fosse stata la possibilità di riprendere la partita, la squadra di Tenerife avrebbe conquistato la terza vittoria in meno di una settimana contro la squadra dominatrice della División de Honor. Dopo un'ora di sospensione, la partita è stata ripresa.
Nella parte bassa del nono inning, il Barcellona ha tentato il tutto per tutto. Ramón Varela riesce a battere a casa il punto del 3-4, segnato da José Luis Riera. Quando l'incontro sembrava ormai essere giunto ai titoli di coda, con due out e il giovane lanciatore Jonathan García in battuta, accade l'impensabile: gli esterni dei canarini si avvicinano alle basi, aspettando una battuta corta del pitcher del Barcellona ma contro qualsiasi pronostico García colpisce la palla, lunga e profonda abbastanza da segnare un triplo e battere a casa il punto del 4-4. E si va agli extrainning.
Alla decima ripresa, ancora Jonathan Garcia protagonista sul monte di lancio che frena le mazze dei canarini e mantiene il risultato in pareggio. Nella parte bassa, con due out José Luis Riera batte la valida vincente, portando a casa il punto della vittoria segnato ancora una volta da uno straordinario Jonathan Garcia che si guadagna senza ombra di dubbio la palma del migliore in campo.
Con il finale di 5-4 dunque, il Barcellona centra la tredicesima vittoria in campionato su 14 partite disputate e resta leader in solitario aspettando il recupero delle due partite tra Valencia Astros e San Inazio Bilbao, che non si sono potute disputare a causa della pioggia.
Negli altri incontri della giornata, Pamplona ed El Llano hanno vinto un match a testa (4-8 e 8-3), mentre il CB Viladecans ha strapazzato fuori casa il fanalino di coda Halcones de Vigo, che non ha ancora vinto un incontro, con due successi al settimo inning per manifesta superiorità (1-13 e 1-16). Infine CBS Sant Boi e Béisbol Navarra si sono affrontati sul campo dei catalani ed hanno concluso la serie con una vittoria per parte (6-5 e 1-8). La prossima giornata della División de Honor si disputerà nel fine settimana del 28-29 aprile, mentre è previsto in questi giorni il recupero dei due match tra Valencia Astros e San Inazio Bilbao.

Avatar
Informazioni su Alex Ciherean 25 Articoli
Alex Ciherean nasce ad Albenga, in provincia di Savona il 28 luglio 1986, da padre romeno e madre italiana. Nel 2005 si trasferisce a Milano per studiare economia all´Università Bocconi, specializzandosi in management, con particolare interesse per la gestione delle società sportive. Dal 2009 vive a Barcellona, città in cui ha fatto un master in International Management presso l´ESADE Business School, ed ha approfondito in particolare i suoi studi legati all´influenza che le organizzazioni economiche e no-profit hanno sulla società. Per completare la sua formazione, nel periodo universitario si è recato oltreoceano per studiare alla Simon Fraser University di Vancouver ed alla University of California at Los Angeles (UCLA) ed ha trascorso tre mesi in Florida lavorando nella città di Miami. Durante questi viaggi, l´interesse per il baseball che lo aveva sempre accompagnato sin da bambino è diventato una vera e propria passione. Decisivo in questo senso, è stata la possibilità di vedere partite di Major League dal vivo. Attualmente lavora per PepsiCo Iberia nella sua sede di Barcellona ed al tempo stesso svolge l´incarico di Community Manager per il Club Béisbol Barcellona, squadra nata nel 2012, dopo la decisione del F.C. Barcellona di chiudere una delle sezioni di baseball più antiche d´Europa.

Commenta per primo

Lascia un commento