Coppa Italia B, sabato si chiude la prima fase

Cinque squadre hanno già ottenuto l'accesso matematico alla seconda fase. Negli altri quattro gironi, saranno decisive le sfide dell'ultimo turno. Attenzione ai gironi da 4 squadre, che possono ancora riservare sorprese

Si conclude nel fine settimana di Pasqua la prima fase della Coppa Italia di Serie B. Con 5 squadre già certe del passaggio del turno, le partite in programma sabato 7 Aprile completeranno il quadro delle squadre qualificate al secondo turno, in attesa di conoscere poi le due formazioni che si sfideranno nello spareggio per l'accesso ai quarti di finale.
Andiamo con ordine ed iniziamo ricordando i risultati dell'ultimo turno. Cinque squadre hanno ottenuto già la qualificazione alla seconda fase. Tre di queste lo hanno fatto uscendo da mini-gironi a 2 squadre, vincendo quindi uno scontro diretto: stiamo parlando del Cagliari, che ha superato di misura (14-13) l'Olmedo nel derby sardo, della Cairese, che ha battuto (12-6) in trasferta il Sanremo, e del Foggia, che nel derby pugliese ha superato abbastanza nettamente (15-8) il Matino.
Le altre due squadre qualificate alla seconda fase hanno invece vinto con un turno di anticipo il proprio girone di 3 squadre: stiamo parlando del Brescia, che ha battuto (dopo Milano) anche l'Oltretorrente (6-5 il punteggio finale al decimo inning) e dei reggiani del Poviglio, che grazie ad un big inning da 7 punti superano (9-7) in trasferta il Minerbio, conquistando la seconda vittoria nel girone e l'accesso alla seconda fase.
Nel girone D si è assistito invece al riscatto dei Dragons di Castelfranco Veneto che, dopo la sconfitta casalinga con il Verona nella prima giornata, mantengono vive le residue speranze di qualificazione con la vittoria per 5-2 sul Vicenza. Nell'ultima giornata i Dragons dovranno sperare proprio in un successo del Vicenza per chiudere il girone con tutte e tre le squadre appaiate in testa.
Vittoria netta per il Padule di Sesto Fiorentino nel girone H. I sestesi, all'esordio in Coppa, hanno infatti superato con il punteggio di 17-2 (partita interrotta al settimo inning) i maremmani del Jolly Roger, che chiudono così la prima fase della manifestazione con una vittoria e una sconfitta. Anche in questo caso l'ultimo turno sarà decisivo.
Situazione più complessa, e forte rischio di parità in classifica al termine del girone, nei due gruppi che comprendono 4 squadre: nel girone E, dopo la vittoria netta (13-3) sullo Staranzano, la Sager Europa guida la classifica con 2 vittorie e 0 sconfitte. Qualificazione vicina, ma non sicura per i friulani, che nell'ultima giornata dovranno far visita al Cervignano, vittorioso (8-6) sul Trieste nell'ultima giornata, secondo in classifica con una vittoria in due partite. Anche lo Staranzano, che incontrerà il Trieste ormai tagliato fuori dalla qualificazione, può ancora sperare di raggiungere la vetta del girone e con essa la qualificazione.
Classifica identica al girone E anche nel gruppo G, con l'Imola che guida a punteggio pieno dopo la vittoria (11-8) sul Cupra. Cupra e Pesaro seguono nella graduatoria con una vittoria e una sconfitta, con i pesaresi che hanno riscattato la sconfitta di misura contro il Cupra nella prima giornata, vincendo 6-2 in casa contro il Fano, ormai fuori dai giochi con 2 sconfitte in altrettante gare giocate. Nell'ultimo turno, la sfida decisiva sarà quella di Imola tra i Redskins e il Pesaro: in caso di vittoria locale, nessun problema per il passaggio del turno, con Imola da sola in testa alla classifica. In caso di vittoria di Pesaro, è probabile un arrivo con 3 squadre appaiate, considerando che Cupra non dovrebbe avere problemi a superare il Fano.

Queste le sfide dell'ultima giornata del primo turno di Coppa Italia, in programma sabato 7 Aprile alle 11:

Gruppo C: Oltretorrente – Ares Milano
Gruppo D: Valbruna Acciai Vicenza – Baseball Team Verona
Gruppo E: Junior Alpina Trieste – Staranzano Ducks
                Cervignano Sultan arredamenti navali – Sager Europa
Gruppo F: B.C.M. Baseball – Nuova Pianorese
Gruppo G: Redskins Imola – Pulirapida Baseball Pesaro
                 Fano Bs. '94 – Cupra Baseball Softball
Gruppo H: Polisportiva Padule Bas. – Rams Baseball Club Viterbo

Informazioni su Manuel Mazzoni 13 Articoli
Nato a Firenze il 27 febbraio 1988, scopre il baseball quasi per caso all'età di 9 anni. La passione per questo sport nasce immediata e da allora non si allontanerà più dai diamanti della Toscana. Dopo qualche anno da giocatore, seguendo il detto "chi sa fare fa, chi non sa fare insegna", decide di frequentare il corso tecnici, iniziando poi la carriera da allenatore di squadre giovanili all'età di 16 anni, sempre in collaborazione con la società Padule di Sesto Fiorentino. L'altra sua passione, quella per la scrittura, lo spinge a seguire il percorso per diventare giornalista pubblicista. Collabora dal 2010 con il sito Fisport.it, dove racconta il baseball giovanile in Toscana, mentre nella stagione 2011 ha seguito la MLB per il sito "teladoiolamerica.net". Da questa esperienza nasce, nel dicembre 2011, il suo blog "Quarta Base", una nuova piattaforma dove parlare liberamente di tutto quello che gli passa per la testa, ovviamente sempre nell'ambito del baseball.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.