Sorpresa a Venezia, rinasce il baseball

La Libertas Fenice, fondata nel 1959 e in serie B e C fino agli anni '70, rilancia l'attività amatoriale come "ente aderente" alla FIBS. Presidente Lamberto Dehò, Vice Pres Alessandro Calzati, segretario Alessandro Bozzato

C'è fermento in Laguna, ma non solo, per rilanciare il baseball. Pochi giorni fa è rinata ufficialmente una storica società, la Libertas Fenice che nata nel 1959 militò nei campionati di serie B e C fino agli anni '70. Dopo quasi quarant'anni il baseball a Venezia cerca quindi di ripartire, grazie allo sforzo e alla collaborazione di tre personaggi che hanno dato il via alla "nuova" Libertas Fenice: il club si presenta come "ente aderente" della FIBS e svolgerà attività amatoriale, dunque non parteciperà a campionati. Presidente è stato nominato Lamberto Dehò, veterano della Fenice degli anni '60, vicepresidente Alessandro Calzati (che per diversi anni ha svolto un'intensa attività promozionale per avvicinare sempre più ragazzi lagunari al baseball), segretario Alessandro Bozzato, conduttore di "Casabase Random" (in onda su Radio Base Popolare Network), ad oggi uno dei pochissimi programmi radiofonici in Italia a parlare di baseball, al di là dei risultati agonistici.
Ma qualcosa si muove anche sulla terraferma veneziana, dove si torna a parlare dei Blue Lions di Mestre, mentre a Mira (Riviera del Brenta) alcuni appassionati stanno cercando di costituire un club amatoriale.

Commenta per primo

Lascia un commento