I Milwaukee Brewers protagonisti del mercato

Complice anche la sospensione di Ryan Braun per le prime 50 gare della prossima stagione a causa del doping, sono gli attivissimi "birrai" a piazzare i colpi più importanti con gli ingaggi di Alex Gonzalez e Aramis Ramirez

Sono i Brewers, colpiti al cuore dalla sospensione per doping (50 gare) dell'MVP 2011 della National League Ryan Braun, a movimentare il mercato dell'ultima settimana. Milwaukee sferra infatti due colpi micidiali nell'ambito dei free-agent: ingaggia per primo l'interbase Alex Gonzalez (.241 di media battuta con 15 fuoricampo e 56 punti battuti a casa nelle 149 gare disputate lo scorso anno ad Atlanta). L'esperto 34enne, vincitore delle World Series 2003 con i Marlins, ha firmato un contratto per un anno annuale con opzione sul secondo e potrebbe sostituire Yuniesky Betancourt, a sua volta entrato nella lista dei free-agent.
Successivamente il GM dei Brewers, Doug Melvin, mette a segno il vero "colpaccio" con l'acquisto del migliore tra i top player disponibili nel ruolo di terza base, Aramis Ramirez. L'ex-Cubs, franchigia grande rivale dei Brewers, dovrebbe andare a tamponare l'assenza di Braun ed il probabile addio di Fielder sotto il profilo offensivo. Premiato la scorsa stagione con il "Silver Slugger Award", in 149 presenze ha collezionato una media battuta di .306 con 26 fuoricampo e 93 punti battuti a casa. L'accordo sancito tra le parti, sul quale pende ancora l'ok delle visite mediche, verte su una collaborazione lunga 3 anni per una cifra, non ufficialmente nota, che oscilla tra i 34 ed i 37 milioni di dollari.
L'acquisto del 33enne terza base consente inoltre a Milwaukee di chiudere la trattativa che porta Casey McGeehe ai Pirates in cambio del rilievo 31enne Jose Veras. E come ciliegina sulla torta ecco arrivare l'esclusiva della trattativa per l'esterno nipponico Norichika Aoki. Il 29enne giocatore dei Yakult Swallows, è stato per 3 volte leader della Central League ed ha una media battuta di .292 con 4 fuoricampo e 44 RBI nelle 144 gare giocate la scorsa stagione. Complessivamente negli 8 anni disputati da professionista (sempre con la casacca degli Yakult), ha totalizzato una media di .329 ed è stato l'unico atleta nipponico a chiudere 2 stagioni oltre le 200 valide.
Ancora nella Central Division della National League si muovono Cincinnati e St. Louis. I Reds potenziano la rosa dei lanciatori partenti con l'acquisto da San Diego di Mat Latos. Il 24enne ex-Padres, al suo terzo anno da pro, ha collezionato 9 vittorie e 14 sconfitte in 31 partenze nelle quali ha messo insieme 185 strike-out con 3.47 di media PGL in 194.1 inning lanciati. In cambio si spostano in California il giovane interno cubano Yonder Alonso, il catcher di Minors Yasmani Grandal, il lanciatore Edinson Volquez (5 vittorie e 7 sconfitte in 20 partenze al suo settimo anno tra i pro con 5.71 di media PGL e 104 strike out) ed il pitcher Brad Boxberger.
I Cardinals sul mercato free agent si assicurano per una stagione l'esperto lanciatore portoricano J.C. Romero. Il 35enne conquistò le World Series 2008 con i Phillies (risultò il lanciatore vincente di gara 5) e nei suoi 13 anni di carriera tra i pro ha racimolato 33 vittorie e 28 sconfitte con una media PGL di 4.07 e 511 strike-out all'attivo. Nel 2009 venne sospeso per 50 gare a seguito dei controlli antidoping.

Andrea Tolla
Informazioni su Andrea Tolla 477 Articoli
Nato a Roma nel 1971, Andrea è padre di 3 figli, Valerio, Christian e Giulia. Collabora con il quotidiano Il Romanista dove si occupa, tra le altre cose di baseball e football americano. Appassionato di sport in genere collabora anche con il mensile Tutto Bici e con il quotidiano statunitense in lingua italiana America Oggi. Ex-addetto stampa della Roma Baseball, cura una rubrica di baseball all'interno di una trasmissione sportiva di un'emiitente radiofonica romana.

Commenta per primo

Lascia un commento