Varin arriva a Bologna, Langone a Codogno

Probabilmente domani la Fortitudo annuncerà l'ingaggio dell'interessante prospetto lanciato dai Rangers Redipuglia. E a Rimini, dopo Angrisano e La Fera, approda il lanciatore del Nettuno Kris Wilson?

Domani la Fortitudo Baseball incontra la stampa per il tradizionale pranzo natalizio, alla Trattoria Pizzeria La Gatta (che tra i partner del club bolognese). In questa occasione la dirigenza fortitudina presumibilmente annuncerà l'acquisto di Alberto Varin. Che sarà il secondo catcher, cioè il cambio di Marco Sabbatani neo-titolare dell'importante e impegnativo ruolo di ricevitore dopo il passaggio (ancora non ufficiale) di Juan Pablo Angrisano alla Telemarket Rimini.
Alberto Varin, nato a Trieste nel settembre 1992, è un prospetto interessantissimo. Da tempo nel giro delle Nazionali giovanili. E' stato campione europeo con la Nazionale juniores nel 2009. Lanciato in serie A Federale dai Rangers Redipuglia (i suoi numeri nel 2010: 36 partite da titolare nella regular season, 36 battute valide, con 6 doppi, 3 tripli e tre homerun, 19 RBI, 57 tb, 413 di percentuale slugging, e in difesa 273 po, 38 assistenze, 5 errori, per una eccellente fld{947471b319fcfc17ee58fe31e0e3b187459371bac22f8f456d2c94c4a7f47895} di 984; nelle due partite di semifinale 1 su 7 nel box di battuta e un buon 938 di percentuale difensiva), Varin è cresciuto nella Accademia FIBS di Tirrenia.
Dopo le partenze di Ribeiro e Mazzuca (a San Marino), di Angrisano (a Rimini) e la rinuncia a Victor Moreno, la Fortitudo Bologna lascia anche Mark Langone il quale torna a giocare nel Codogno.
Gli acquisti: per ora Vaglio, De Donno (già annunciati ufficialmente) ed è in arrivo Varin. I piani della società bolognese prevedono: l'ingaggio di un pitcher straniero alle spalle di Matos, presumibilmente un "rilievo lungo" che in caso di necessità (o di strategia) possa eventualmente anche essere utilizzato da "partente", e l'ingaggio di un terza base dalla mazza potente. Va ricordato che la Fortitudo recupera per la stagione 2012 giocatori importanti e di vasta esperienza come Claudio Liverziani e Fabio Milano. Per quanto riguarda il seconda base degli anni scorsi, Livinston Santaniello, per il momento fa ancora parte della Fortitudo. Non è stato tagliato. E' possibile che venga ceduto.

Altre indiscrezioni di mercato. A Rimini torna il trentaseienne interno italoamericano Seth La Fera (che ha lo status di "asi"), arriva Angrisano ma… il club romagnolo perde Chris Di Roma il quale ha deciso di chiudere con il baseball e di restare definitivamente negli Stati Uniti. Una defezione che potrebbe "pesare" non poco su un monte di lancio da rendere più profondo e che si porta dietro qualche punto interrogativo (due lanciatori partenti del calibro di Sandy Patrone e di Enorbel Marquez sono reduci da interventi chirurgici al gomito). Sembra che la Telemarket sia interessata a Kris Wilson, il veterano americano del Nettuno che non rientra più nei piani di manager Bagialemani. Wilson, che vorrebbe rimanere in Italia, indosserebbe volentieri la casacca dei Pirati e ha già lanciato chiari messaggi in tal senso…

Avatar
Informazioni su Maurizio Roveri 192 Articoli
Maurizio Roveri, giornalista professionista, è nato il 26 novembre 1949. Redattore di Stadio dal 1974, e successivamente del Corriere dello Sport-Stadio, fino al gennaio 2004. Iscritto nell'Albo dei giornalisti professionisti dal luglio 1977. Responsabile del basket nella redazione di Bologna, e anche del pugilato. Caporubrica al Corriere dello Sport-Stadio del baseball, sport seguito fin dal 1969 come collaboratore di Stadio. Inviato ai campionati mondiali di baseball del 1972 in Nicaragua, del 1988 in varie città d'Italia, del 1990 a Edmonton in Canada, del 1998 in Italia, nonché alle Universiadi di Torino del 1970 e ai campionati Europei del 1971, del 1987, del 1989, del 1991, del 1999. Dal 2004 al 2007 collaboratore del quotidiano "Il Domani di Bologna" per baseball, pugilato, pallavolo.  

Commenta per primo

Lascia un commento