Liddi nella storia, il sanremese va in Major League

Il manager dei Tacoma Rainiers comunica al terza base la grande notizia dopo l'ultima gara di regular season in triplo A. Raggiungerà in giornata la prima squadra che stasera gioca a Los Angeles contro gli Angels

Il momento tanto atteso per Liddi è finalmente arrivato. Alex scrive una pagina storica del baseball italiano. La call up per la Major League gli è stata comunicata dopo l'ultima partita di regular season in triplo A dal manager dei Tacoma Rainiers (ieri sera sconfitti in casa al Cheney Stadium 12-9 dai Fresno Grizzlies con Liddi autore di due fuoricampo e 3 punti battuti a casa). Mentre il Vice Presidente Esecutivo e General Manager delle Baseball Operations dei Seattle Mariners, Jack Zduriencik, dava l'annuncio ufficiale che il sanremese insieme ad altri due compagni (l'esterno Michael Saunders ed il lanciatore Steve Delabar) erano stati inseriti nel roster di Major League e che quindi avrebbero dovuto prendere un volo per Los Angeles in tempo per la gara di martedì alle 19.10 locali ad Anaheim contro i LA Angels. Teoricamente, il manager dei Mariners, Eric Wedege, potrebbe schierarlo già stasera.
Il 23enne terza base ha chiuso la stagione nella Pacific Coast League, dopo 138 partite giocate, con .259 di media battuta, 121 punti segnati, 145 valide, 32 doppi, 3 tripli, 30 fuoricampo e 104 RBI.
Alex Liddi, che avrà la casacca numero 16, è il primo giocatore nato e cresciuto in Italia ad essere insertito nel roster di Major League. E chissà se oltre la chiamata e l'orgoglio di fare parte dei Mariners al massimo livello, Liddi non possa presto celebrare anche il suo debutto in MLB. Tutta l'Italia fa il tifo per lui.

Filippo Fantasia
Informazioni su Filippo Fantasia 641 Articoli
Nato nel 1964 ad Anzio, si occupa di sport USA e in particolare di baseball, pur svolgendo a tempo pieno attività professionale come Ufficio Stampa e Relazioni con i Media italiani e internazionali. Dal 1992 collabora con Il Giornale, in precedenza ha scritto per Tuttosport, La Stampa, Il Resto del Carlino, Il Tirreno, Corriere di Rimini, Guerin Sportivo, Play-off, Newsport, Baseball International, Sport Usa, Tuttobaseball. In ambito radio-televisivo ha effettuato radiocronache e servizi per conto di diverse emittenti quali Radio Italia Solo Musica Italiana, Italia Radio, Radio Luna LT, Radio Enea etc. Ha inoltre condotto programmi e realizzato speciali per alcune televisioni locali: nel 1998 ha curato il video "Fantastico Nettuno" dedicato alla conquista dello scudetto della squadra tirrenica (di cui è stato anche capo ufficio stampa). Significative sono state anche le esperienze vissute personalmente negli USA: gli ottimi rapporti instaurati con gli uffici stampa di diversi club (in particolare dei Red Sox) e con le redazioni dei quotidiani Boston Globe e Boston Herald che gli hanno permesso di approfondire i diversi aspetti legati al baseball e alla comunicazione sui media. E' stato il primo Responsabile Editoriale di Baseball.it, incarico che ha dovuto momentaneamente abbandonare per impegni professionali, tornando poi in seguito per assumere l'incarico di Direttore Responsabile. Nell'ottobre del 1997, durante le finali scudetto, ha curato il primo “play-by-play” in diretta su Internet del baseball italiano. Nell'estate del 1998 ha svolto attività di supporto all'Ufficio Stampa del Campionato del Mondo di baseball, con ampi servizi in voce per Radio Dimensione Suono Network e RDS Roma.

Commenta per primo

Lascia un commento