Nettuno KO con un walk-off homerun di Jairo Ramos

Danesi battuta 5-3 nella terza gara del girone di semifinale. Finale thrilling con fuoricampo da due punti al 10° inning che corona una partita combattuta, difficile ma d'importanza elevatissima per la T

Non è complete game, non è no-hit, ma la festa e le sensazioni dell'impresa per il San Marino restano intatte. Perché quando la pallina colpita da Jairo Ramos finisce la sua corsa nei pressi del benzinaio di Serravalle, allora si può scatenare l'entusiasmo sul diamante come nella serata precedente. Non si va sul monte ma incontro al piatto di casa base, aspettando che Jairo Ramos completi il giro e possa concedersi all'abbraccio dei compagni di squadra. 5-3, con fuoricampo da due punti al 10° inning che corona una partita difficile ma d'importanza elevatissima. Con due vinte e una persa la T&A chiude così il primo trittico di round robin playoff.

Sul monte a Serravalle di affrontano due super veterani come Luca Martignoni e Massimiliano Masin. L'impatto migliore con la partita ce l'ha il capitano della T&A, che infila tre out filati al primo turno d'attacco avversario e vede la sua squadra andare subito in vantaggio al 1°. Anche Masin inizia con un paio di out, ma poi le valide a destra di Duran e Ramos lo mettono in difficoltà, mentre il singolo di Vasquez porta in vantaggio San Marino (1-0).

Al 3° però Nettuno pareggia e mette la freccia. L'1-1 arriva con il lampo di Kelly Ramos, un lungo fuoricampo al centro a inizio ripresa. L'1-2 invece è costruito grazie alla valida di Renato Imperiali (lungo doppio), l'errore di tiro di Pantaleoni in prima su Sparagna (uomini agli angoli) e la volata di Caradonna. Al 4° la base a Camilo e la valida di Sanna fanno scendere dal monte Luca Martignoni. Sale Tiago Da Silva, che prima riempie i cuscini con i quattro ball a Kelly Ramos e poi mette out Imperiali, ma la rimbalzante del prima base nettunese fa entrare l'1-3.

Sono i playoff, la durezza di incontri di questo tipo deve essere messa in preventivo e la sofferenza è inevitabile per tutti. E anche la T&A sa che per la rimonta occorrerà tanto sudore. La reazione arriva subito e si concretizza nel 2-3 grazie al singolo di Francesco Imperiali sul neo entrato Richetti (segna Chapelli). Poi nulla da fare per entrambe le squadre, Tiago comincia a mietere strike out e anche Richetti tiene bene. Al 7° però San Marino riesce a pareggiare: singolo di Francesco Imperiali, bunt di Reginato e gran doppio di Pantaleoni per il 3-3. Ci sarebbe spazio anche per il vantaggio, ma la bella linea di Duran finisce dritta nel guanto dell'esterno destro della Danesi, Juan Camilo, e l'inning si chiude.

Quasi nulla all'8° e al 9° per le due squadre, con partita che si decide agli extrainning. Al 10° Nettuno va vicinissimo a segnare senza neanche colpire valide, con Caradonna che si prende quattro ball e il bunt velenoso di Ambrosino che rimane sull'erba e provoca l'errore di Da Silva. Uomini agli angoli con un out, situazione da nervi saldi. C'è un brutto cliente come Rosario nel box, ma la battuta che ne viene fuori è una rimbalzante che finisce nel doppio gioco innescato da Granato per Imperiali e Vasquez.

Tutto ciò da una grande carica ai Titani che ne approfittano subito: prima con la valida a sinistra di Pantaleoni (sale Pezzullo) e poi con Jairo Ramos, che tanto per gradire fa volare la palla lontanissima sull'esterno destro. È un fuoricampo che vale 2 punti, la vittoria 5-3 per San Marino.

DANESI NETTUNO – T&A SAN MARINO 3-5 (10°)

DANESI NETTUNO: Caradonna 2b (1/3), Retrosi (Ambrosino) ec (0/4), Rosario ss (0/5), Mazzanti 3b (0/4), Camilo ed (1/3), Sanna dh (2/4), K. Ramos (1/3), R. Imperiali 1b (1/4), Sparagna es (0/4).

T&A SAN MARINO: Granato ss (1/5), Pantaleoni 3b (2/5), Duran ec (1/5), J. Ramos dh (2/4), Vasquez 1b (1/3), Chapelli ed (0/4), Avagnina es (0/3), F. Imperiali 2b (2/4), Reginato r (1/3).

DANESI: 002 100 000 0 = 3 bv 6 e 1

T&A: 100 100 100 2 = 5 bv 10 e 3

PRESTAZIONE LANCIATORI: Masin (i) rl 3.1, bvc 4, bb 2, so 1, pgl 2; Richetti (L) rl 5.2, bvc 5, bb 1, so 2, pgl 2; Pezzullo (r) rl 0.1, bvc 1, bb 0, so 1, pgl 1; Martignoni (i) rl 3.1, bvc 4, bb 1, so 2, pgl 2; Da Silva (W) rl 6.2, bvc 2, bb 2, so 8, pgl 0.

NOTE: fuoricampo di J. Ramos (2p. al 10°) e K. Ramos (1p. al 3°), doppi di Pantaleoni e R. Imperiali.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.