La Fortitudo ritira il #33 di Ricky Matteucci

Giocatore, capitano e bandiera biancoblu, ha militato in Fortitudo dal 1975 al 2003. Quarta casacca ritirata dalla società bolognese. La cerimonia, inizio ore 20.30, precederà Unipol-Telemarket di giovedì 28 luglio al Gianni Falchi

Il Consiglio Direttivo della Fortitudo Bologna ha deciso di ritirare la casacca numero 33 di Riccardo Matteucci, uno dei giocatori più rappresentativi e di più lunga milizia che hanno indossato la divisa della squadra biancoblu. La maglia di Matteucci andrà a far compagnia a quelle già ritirate in passato dalla società bolognese, la numero 8, indossata da Umberto Calzolari, il "Professore", la numero 20, indossata da Alberto "Toro" Rinaldi, la numero 11, l'ultima ritirata in ordine di tempo (anno 2003), indossata dal compianto Alfredo Meli, scomparso nel 2010.
Il ritiro del numero di casacca di un giocatore è un atto dal profondo significato – si legge ancora in una nota della Fortitudo – che onora la storia di un atleta che ha legato il suo nome ad una società, una decisione che è adottata in base a criteri che tengono conto certamente del rendimento messo in mostra dal giocatore nella sua carriera, ma non possono prescindere dal suo comportamento, dentro e fuori dal campo, dalla dedizione e dall'attaccamento alla maglia che ha indossato. Matteucci – si legge ancora – è stato ed è un simbolo della Fortitudo baseball, è stato ed è un "ambasciatore" della società biancoblu in tutto l'ambiente del "batti e corri", apprezzato in modo unanime da compagni e avversari.
Matteucci ha iniziato la sua carriera ai massimi livelli del baseball italiano nel lontano 1975, indossando la casacca biancoblu all'età di 18 anni, chiudendo la sua lunga carriera con la stessa casacca quasi trent'anni dopo, cioè nell'anno 2003, la stagione culminata con il sesto scudetto della società bolognese, della quale era capitano. Ha contribuito alla conquista di tre scudetti, una coppa dei Campioni e tre coppe Italia.
Oltre 1000 le partite disputate con quella casacca, a un passo dalle 1300 valide battute, con 257 doppi, 14 tripli, 65 fuoricampo, 817 RBI, per una formidabile media battuta vita di .334. A queste cifre vanno aggiunti 686.2 inning sul monte di lancio, con 50 vittorie, 30 sconfitte e 22 salvezze ottenute. In un totale di 186 apparizioni da pitcher, ha ottenuto anche 24 complete e una shutout.
Il ritiro del numero di casacca 33 di Riccardo Matteucci avverrà giovedì 28 luglio, in occasione dell'incontro fra Unipol Bologna e Telemarket Rimini, valevole come gara1 dell'ultima giornata di regular season e ripreso dalle telecamere di Rai Sport. I festeggiamenti avranno inizio alle ore 20.30 e culmineranno con la cerimonia del ritiro del numero che precederà di alcuni minuti l'inizio del match, previsto per le ore 21.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.