Yntema nel mirino dell'Olanda

Due delle tre vittorie dei Catania Warriors portano la firma del lanciatore dominicano con passaporto olandese. Stoeckel, allenatore degli "oranges", lo ha visto a Parma e potrebbe convocarlo per i prossimi Europei

Alle falde dell'Etna c'è un lanciatore dominicano di passaporto olandese che discute bene in inglese, mastica già abbastanza l'italiano ed ha attirato su di se l'attenzione di tanti per la professionalità ed i suoi lanci. Tanto che anche Jim Stoeckel, manager della Nazionale olandese, l'ha messo tra i suoi osservati speciali. Lui è Orlando Yntema, arrivato ai neroarancio dei Catania Warriors dall'organizzazione dei San Francisco Giants, che ha all'attivo 2 delle 3 conquistate finora dalla compagine siciliana.
Giunto a Catania grazie ad un amico in comune con il capitano dei neroarancio, Weltin Cabrera, Yntema si è subito ambientato. Non ha mai nascosto infatti che "quando fa caldo, sente ti poter lanciare meglio". Yntema è un lanciatore destro, alto un metro e 95, con grandi potenzialità di crescita visti i suoi 24 anni. È già dotato di un gran controllo ma ha tutte le caratteristiche per poter migliorare. Nella scorsa stagione ha giocato nelle Minor Leagues, in singolo A, con l'organizzazione dei Giants e quest'anno alla prima giornata di campionato con i neroarancio ha subito inflitto una storica sconfitta al Nettuno, in quella terra dove il baseball in Italia è nato, cresciuto e si è affermato ad alti livelli. Orlando parla così di quella vittoria. "È sicuramente la partita che mi è piaciuta di più, perché era la prima che ho giocato e vinto in Italia e perché sarà per sempre ricordata come una vittoria storica per i catanesi. I Warriors infatti non avevano mai vinto a Nettuno prima di allora. Così anche io sono un po' entrato nella storia del Catania Warriors".
"È un campionato competitivo – continua Orlando – in Italia si gioca un baseball molto difficile, l'unica differenza magari con l'America è quella di non giocare ogni giorno. Penso però che il baseball sia uguale in tutti i posti del mondo. Con questo gruppo mi trovo benissimo, peccato per i risultati, ma ci rifaremo".
Ti aspetti ancora di migliorare? "È chiaro! Devo concedere meno basi su ball così potrò aiutare ancora di più i miei compagni a vincere le partite".
Yntema è stato visionato qualche settimana fa da Stoeckel, allenatore degli "oranges" che sta cercando di capire se potrà inserire il ragazzo nella lista dei lanciatori da portare con sé ai prossimi Europei. Stoeckel ha osservato Yntema mentre lanciava a Parma ed ha fatto una chiacchierata con il manager dei siciliani Benny Falcone per cercare di scoprire proprio dall'allenatore etneo qualche segreto sul lanciatore neroarancio numero 52.
Orlando è tranquillo: ha fatto sapere a chi gli è più vicino in squadra che per ora non pensa alla Nazionale e che sarebbe molto contento se arrivasse una convocazione, ma che al momento il suo pensiero principale è mantenere certi standard in campionato, tornare alla vittoria con i suoi compagni di squadra e cercare di chiudere in bellezza questa difficilissima IBL, riscattando magari le ultime prestazioni non brillanti nella massima serie.
La Nazionale olandese parteciperà agli Intercontinentali prima che agli Europei, iniziando la preparazione il 9 luglio, quando Yntema sarà ancora impegnato a lanciare in Italia. Il lanciatore comunitario con passaporto olandese potrebbe già essere inserito nella lista degli atleti che preparerà questa sfida, ma sembra più probabile per lui che Stoeckel aspetti la fine del campionato in corso e decida poi di verificare il valore dell'atleta attraverso una convocazione in arancione. Yntema, ragazzo di poche parole, ha fatto sapere di aspettare con serenità le decisioni del manager.

Informazioni su Antonietta Licciardello 12 Articoli
Nata a Catania il 17 Gennaio 1983, Antonietta Licciardello entra nel mondo del giornalismo a 19 anni occupandosi sin dall’inizio anche di sport. Collabora da subito con diverse radio locali e attualmente conduce un programma sportivo radiofonico sul Calcio Catania in onda quotidianamente su Radio Catania. Realizza servizi radiofonici per il GR locale di Studio 90 Italia curando anche una rubrica, “Il personaggio sportivo della settimana”, dedicata agli sport minori, all’interno del programma "Sicilia in Campo" in onda anch’esso su Studio 90 Italia. Collaboratrice dell’agenzia di stampa siciliana Italpress e del settimanale "i Vespri" è addetto stampa del Catania Baseball Project. Nel 2007 scopre anche il meraviglioso mondo del baseball grazie alla squadra etnea che la ingaggia per curare la propria comunicazione verso i media. I suoi hobby? Il calcio e lo sport in generale, la tv e i manga giapponesi.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.