Una "no-hit" di Simone trascina il Nettuno

Il lanciatore sfiora il perfect game in gara2, contribuendo in maniera fondamentale allo sweep della Danesi in casa del Catania. Domenica al Tagliaboschi arriva il Livorno con l'obiettivo di ottenere un'altra doppietta

In questa prima di ritorno il Nettuno ha mostrato convincenti segnali di ripresa dopo un girone di andata altalenante, anche se lo spessore dell'avversario non era tra i più alti. Ora, però, la Danesi è chiamata a confermare subito quanto di buono fatto vedere in terra di Sicilia, già da questa domenica in casa con il Livorno che sulla carta vede favorita la Danesi. "L'andata è stata vissuta tra alti e bassi – ammette il lanciatore Valerio Simone – ma ora avremo quasi tutte le partite in casa e speriamo di contare sull'aiuto dei giocatori della prima squadra per darci una mano nelle partite più difficili come fanno le altre squadre, anche se la rosa che abbiamo è di valore un aiuto è sempre utile. I pronostici contano poco, ogni gara ha una storia a sé e contro il Livorno dobbiamo essere concentrati per centrare lo sweep e continuare in questa ripresa. Puntiamo ai playoff, le potenzialità ci sono, se continuare su questa strada non avremo problemi a raggiungerli "
Il Nettuno, dunque, rialza finalmente la testa e porta a casa un'importante doppietta in casa del Catania che vale anche l'aggancio alla zona playoff. Il quarto posto è ad un passo occupato dal Verona che ha le stesso numero di sconfitte dei nettunesi, ma anche due partite in più giocate. A dire il vero lo sweep era quasi annunciato. Il pronostico vedeva gli uomini di Guglielmo Trinci nettamente favoriti, ma c'era il rischio che la lunga trasferta potesse "intossicare" i ragazzi di stanchezza. A questo c'è da considerare il fatto di non poter schierare giocatori della Ibl1, opportunità prontamente colta, anche se senza risultati, dal Catania. In gara1 la Danesi controlla il match fino al sesto inning, momento in cui il rilievo Francucci subisce sei punti permettendo ai siciliani di siglare il sorpasso sul 8-7. Francucci è però bravo a non demoralizzarsi ed a chiudere i restanti tre inning senza subire punti e vincendo la partita. Il lineup ha mostrato ottima consistenza e continuità, ribaltando il risultato nelle ultime tre riprese con 4 punti al settimo e 2 al nono, con Caradonna e Tartaglia in grande evidenza nel box di battuta.
In gara2 brilla invece la stella di Valerio Simone che lancia più di un messaggio alla prima squadra ed al manager Faraone. Il lanciatore sfoggia una grandiosa no hit, con solo due basi per ball che gli negano il perfect game, e lasciando al piatto ben 17 uomini sulle 21 eliminazioni totali in una partita chiusa al settimo inning per manifesta con il punteggio di 10-0.
"Abbiamo giocato bene ed abbiamo affrontate le gare con un altra mentalità, con più grinta e più determinazione – commenta Valerio Simone che prosegue parlando della sua no hit – è stata una bella sensazione anche perchè non ero partito con l'idea di farla, ma mi sentivo bene ed è andata così. Un grande merito va anche alla difesa che ha giocato bene e non ha commesso errori nelle battute in diamante". Dopo questa ennesima grande prova in una stagione davvero sopra le righe, il lanciatore nettunese non nasconde il suo desiderio di giocare in Ibl1: "Spero nell'interessamento della prima squadra. Avrò poca disponibilità per giocare in questi primi mesi perchè sono impegnato con la maturità e la scuola resta al primo posto, ma spero che una volta finita, quando potrò dedicarmi completamente al baseball, il Nettuno mi possa dare un'occasione".

Informazioni su Davide Bartolotta 213 Articoli
Nato ad Anzio (Roma) il 9 aprile 1988, ha sempre vissuto nella vicina Nettuno. A 6 anni ha cominciato a giocare a calcio, ma essendo della “città del baseball” non poteva che appassionarsi a questo sport. E' iscritto all'ordine dei giornalisti nell'albo dei pubblicisti. Da spettatore ha seguito il baseball fino al giugno del 2008, quando ha iniziato una collaborazione con “Il Granchio”, settimanale d’informazione di Anzio e Nettuno, di cui è diventato dal 2010 redattore e redattore web, che gli ha permesso di vivere questo sport da un altro punto di vista. Nel primo anno di attività giornalistica ha avuto modo di seguire diversi eventi internazionali tra cui le Final Four dell’European Cup a Barcellona (settembre), oltre che a coprire regolarmente la serie A2 ed in particolare le gare del Nettuno2. La sua più grande aspirazione è quella di contribuire, anche se in una minima parte, a far crescere in Italia la considerazione per questo sport, e magari un giorno poterlo raccontare collaborando con testate nazionali. Laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università "La Sapienza" di Roma. Nelle stagioni 2011 e 2012 ha svolto il ruolo di addetto stampa per la Danesi Nettuno Bc. E' giornalista presso il gruppo editoriale DComunication dove ricopre il ruolo di redattore web per il quotidiano online di Anzio e Nettuno www.ilclandestinogiornale.it e cura la parte giornalistica dell'emittente televisiva regionale (Lazio) YoungTv dove cura una rubrica sportiva. Dall'agosto 2015 collabora con l'Agenzia di Stampa InfoPress realizzando servizi e contributi per Il Corriere dello Sport seguendo lo sport locale e le squadre in trasferta all'Olimpico di Roma per le partite del campionato di serie A di calcio. Gli piace la musica rock e adora guardare film... è arrivato ad un picco massimo di cinque in una giornata.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.