Nettuno, solo un pari col Parma

Gli uomini di Trinci perdono 7-4 il primo match per i troppi errori difensivi (ben 7), ma si riscattano nel pomeriggio vincendo all'ultimo inning. Ora ostica trasferta a Castenaso

Nettuno e Parma si dividono posta e terzo posto nella quarta giornata di Ibl2. La squadra di Guglielmo Trinci perde gara1 con il punteggio di 7-4. La partita subisce la svolta decisiva al settimo inning, momento in cui Francucci rileva l'ottimo Modica che ha chiuso con 9 k e solo due basi concesse, e subisce immediatamente il solo homer di Giannetti che anticipa i punti di Caravita, spinto a casa da Zambelloni, e di Bertolini che sigla il 7-3 sul sacrificio di Pugolotti. La reazione del Nettuno si ferma sul punto segnato da Tartaglia all'ottavo sulla valida di Trionfera. Tanti errori difensivi, ben sette ala fine, che hanno pesato sul risultato, vista anche la grande prova dei lanciatori nettunesi. Modica ha chiuso con un solo punto guadagnato su di lui, come Francucci, mentre Piraino, che ha chiuso la partita, ha messo a segno tre strike out nell'ultimo inning.
Gara2 si è confermata equilibrata come il match della prima partita. Il Nettuno ha condotto l'incontro per 8 inning subendo la rimonta emiliana al 9, momento in cui la squadra di Longanani ha ribaltato la situazione segnando tre punti sul rilievo, l'esperto Mariani subentrato a Morellini, prima della chiusura di Piraino che ha salvato il salvabile. Ci pensano De Donno e Salciccia a portare a casa la vittoria per i nettunesi. Il primo sigla un triplo all'esterno destro e l'interno lo spinge a casa con la prima valida della partita. "Ci aspettavamo di portare a casa qualcosa di più del pareggio – ammette Romolo Salciccia – ma per come si era messa la situazione è andata bene così. Venerdì non ci siamo potuti allenare per il maltempo ed avere un allenamento in meno ha sicuramente pesato sulla prestazione della mattina, ma siamo stati bravi a riprenderci nel pomeriggio. Loro sono una bella squadra, una delle meglio attrezzate del campionato".
Con questo pareggio sia Parma che Nettuno si staccano dalla vetta occupata dal Riccione e dal secondo posto, che ora vede da solo il Castenaso, prossimo avversario dei nettunesi che puntano subito a riprendersi dopo le due sconfitte con il Riccione e questa contro il Parma.
"La stagione dipenderà molto dalla partita di domenica – dichiara l'interno nettunese – contro il Castenaso punteremo a fare la doppietta, anche se non sarà facile. Noi scendiamo sempre in campo per vincere entrambe le partite, ma se arrivasse una sconfitta non sarebbe la fine del mondo".
Il Nettuno ha dimostrato di avere ottime chance per dire la sua in questo campionato del tutto nuovo, ma la concorrenza è agguerrita e decisa a dar del filo da torcere ai nettunesi.
"In questo momento abbiamo il 50{80ede301af1006c905486b4f3f2ecd5ed913c5ed1919388c9aa8f6f4f760c6ea} di possibilità di vincere – conclude Salciccia – dopo il girone di andata potremmo fare un bilancio più preciso. Ora incontreremo Castenaso, Verona e Macerata partite di certo non facili, ma abbiamo tutte le carte in regola per entrare nei playoff".

Avatar
Informazioni su Davide Bartolotta 213 Articoli
Nato ad Anzio (Roma) il 9 aprile 1988, ha sempre vissuto nella vicina Nettuno. A 6 anni ha cominciato a giocare a calcio, ma essendo della “città del baseball” non poteva che appassionarsi a questo sport. E' iscritto all'ordine dei giornalisti nell'albo dei pubblicisti. Da spettatore ha seguito il baseball fino al giugno del 2008, quando ha iniziato una collaborazione con “Il Granchio”, settimanale d’informazione di Anzio e Nettuno, di cui è diventato dal 2010 redattore e redattore web, che gli ha permesso di vivere questo sport da un altro punto di vista. Nel primo anno di attività giornalistica ha avuto modo di seguire diversi eventi internazionali tra cui le Final Four dell’European Cup a Barcellona (settembre), oltre che a coprire regolarmente la serie A2 ed in particolare le gare del Nettuno2. La sua più grande aspirazione è quella di contribuire, anche se in una minima parte, a far crescere in Italia la considerazione per questo sport, e magari un giorno poterlo raccontare collaborando con testate nazionali. Laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università "La Sapienza" di Roma. Nelle stagioni 2011 e 2012 ha svolto il ruolo di addetto stampa per la Danesi Nettuno Bc. E' giornalista presso il gruppo editoriale DComunication dove ricopre il ruolo di redattore web per il quotidiano online di Anzio e Nettuno www.ilclandestinogiornale.it e cura la parte giornalistica dell'emittente televisiva regionale (Lazio) YoungTv dove cura una rubrica sportiva. Dall'agosto 2015 collabora con l'Agenzia di Stampa InfoPress realizzando servizi e contributi per Il Corriere dello Sport seguendo lo sport locale e le squadre in trasferta all'Olimpico di Roma per le partite del campionato di serie A di calcio. Gli piace la musica rock e adora guardare film... è arrivato ad un picco massimo di cinque in una giornata.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.