Pirati, il ritorno di Clinton Balgera

La Telemarket punta sull'italo-australiano, in passato già tre stagioni con la casacca neroarancione. Attualmente impegnato nelle fasi finali del campionato australiano, Balgera sarà probabilmente impiegato in prima base

L'ultimo dei nuovi arrivi in ordine di tempo tra le fila neroarancioni è in realtà una vecchia conoscenza dei Pirati. La Telemarket si affida infatti a Clinton Balgera, 34enne italo-australiano che torna per la quarta volta a indossare i colori della società del presidente Zangheri. In possesso dello status di ASI dal 2008, Balgera andrà con ogni probabilità a difendere sul cuscino di prima base nello schieramento tipo di Mazzotti, ruolo già interpretato in modo più che dignitoso due stagioni orsono, quando il mancino di Perth fu uno dei pochi a salvarsi dal naufragio di quella Telemarket incapace di raggiungere i play-off per il secondo anno di fila. Di quel campionato, concluso a 255 di media battuta, si ricordano soprattutto i due fuoricampo decisivi battuti agli extra-inning prima contro l'Italeri Bologna e poi allo Steno Borghese di Nettuno mentre nelle altre due precedenti esperienze riminesi ante-2008, Balgera chiuse a 300 nel 2003 (con 10 doppi, 2 homer e 35 pbc) e 259 nel 2005 con un rendimento offensivo in generale più basso. La prima stagione italiana di Balgera (la migliore per numeri offensivi) è invece datata 2002 con la casacca del Parma (313 di media con 6 fuoricampo) con cui ha poi replicato nel 2004 e 2006. Attualmente il nuovo prima base della Telemarket è impegnato nel suo campionato, quello della Western Australia, con la casacca dei Black Ducks con i quali da mercoledì disputerà le semifinali, e in caso di vittoria il suo arrivo a Rimini slitterebbe al 28 marzo, tre giorni prima dell'inizio dell'IBL1.

 

Informazioni su Cristiano Cerbara 457 Articoli
Nato a Rimini 38 anni fa, Cristiano Cerbara è entrato nel mondo del giornalismo sportivo dall'ottobre del 1998, ovvero da quando ha rivestito per quattro anni i panni di collaboratore esterno del quotidiano locale "La Voce di Rimini" curando principalmente e giornalmente le vicende calcistiche del Rimini e collaborando comunque anche per quanto riguarda il baseball fino a diventarne responsabile in prima persona dai play-off 2001. E nell'ottobre 2002 ecco il passaggio alla redazione del Corriere Romagna dove ha ricomposta la staffetta di baseball.it con l'amico Andrea. Ma quello per il "batti e corri" é un amore profondo, nato con un classico colpo di fulmine all'età di 19 anni. Era infatti il 1988 quando il baseball cominciò a fare parte della sua vita sfociando in una passione che lo ha portato a saltare (per cause di forza maggiore) appena 2 partite allo stadio dei Pirati di Rimini (le ultime ed ininfluenti della regular season 1997) negli ultimi 15 campionati. Sposato dal settembre del 2000 con Monica, collabora con "Il Biancorosso" (giornalino quindicinale che esce in occasione delle partite interne del Rimini Calcio) e con il settimanale "Romagna Sport". Segue con interesse il baseball delle Major League e il suo sogno sarebbe quello di poter assistere dal vivo ad una partita di finale delle World Series ma per il momento si accontenta di entrare virtualmente nei templi del batti e corri a stelle e strisce consumando la sua Play-station a suon di fuoricampo e spettacolari prese in tuffo. Un altro desiderio forse irrealizzabile é quello di poter vedere un giorno il baseball italiano arrivare allo stesso grado di popolarità del calcio.

Commenta per primo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.