Thome con i Twins, Nady ai Cubs e Sheets con gli A's

Franchigie ancora attivissime sul mercato: "Jim", il veterano con 19 campionati alle spalle, firma con Minnesota, l'esterno ex-Yankees va a Chicago mentre il partente della Louisiana rientra ad Oakland dopo un anno di stop

Un veterano con ben 19 stagioni alle spalle. I Twins di Ron Gardenhire hanno raggiunto ieri sera l'accordo con Jim Thome per un anno di contratto del valore di 1.5 milioni di dollari, previa ok dei medici, ma ci sono pronti ulteriori 750mila dollari di incentivi. Thome, 39 anni, è attualmente a quota 564 homerun, 5 in meno di Rafael Palmeiro che è all'undicesimo posto dei migliori fuori campisti di tutti i tempi. L'anno scorso Thome ha ottenuto una media di .249 con 23 homer e 74 punti battuti a casa in 107 partite con i White Sox prima di finire ai Dodgers il 31 agosto.
Xavier Nady lascia la lista dei free agent e si accasa con i Chicago Cubs. Il 31enne esterno ex-Yankees ha firmato un contratto per una sola stagione di circa 3.3 milioni di dollari. La buona riuscita della transazione è comunque legata alle visite mediche a cui Nady si sta sottoponendo e che scioglieranno i dubbi sulla riuscita dell'operazione chirurgica subita per l'infortunio al tendine del braccio destro. Per la seconda volta nella sua carriera infatti, Nady ha subito il famoso "Tommy John Surgery" cioè l'intervento di ricostruzione del gomito. Se le cose andranno per il verso giusto il giocatore (.280 di media battuta, 87 fuoricampo e 325 punti battuti a casa in 679 gare in Major), andrà a far compagnia a Soriano, Fukudome, Byrd, e potrà guadagnare altri 2 milioni di dollari circa in caso di un non meglio precisato numero di presenze nel corso del 2010.
Per un affare che si chiude un altro che sfuma per i "North Siders" che rinunciano definitivamente alla possibilità di acquistare Ben Sheets. Il lanciatore partente ex-Brewers (in 8 anni con Milwaukee ha collezionato 86 vittorie e 83 sconfitte con 3.72 di media PGL), si era infortunato ai legamenti del gomito del braccio destro durante il 2008. Lo scorso anno, dopo aver trovato l'accordo economico con i Texas Rangers, non aveva superato le visite mediche e così è rimasto fermo una stagione ed ha continuato la riabilitazione. Adesso, il 31enne nativo della Louisiana ha firmato per una stagione con gli Oakland Athletics, un accordo che porterà nelle sue tasche 10 milioni di dollari.
Miguel Tejada, dopo 2 anni passati a Houston, torna agli Orioles. L'interbase-terza base, MVP della American League nel 2002 e dell'intera Major League nel 2005, vincitore del Silver Slugger nel 2004 e nel 2005 e vincitore dell'Home Run Derby nel 2004, ha firmato per una stagione con Baltimore, incassando 6 milioni di dollari e la promessa che giocherà in terza base. Il 35enne dominicano (.289 di media battuta, 284 fuoricampo e 1.181 punti battuti a casa in 12 anni di carriera) è l'ultimo di una serie di veterani (Kevin Millwood, Garrett Atkins e Michael Gonzalez gli altri), che sono stati messi a disposizione del manager Dave Trembley per invertire la rotta dopo le dodici stagioni fallimentari degli Orioles che non vincono il pennant della East Division della AL dal 1997 e non si aggiudicano la wild card dal 1996.
Continua il pellegrinaggio di Jon Garland per il sud della California. Il lanciatore partente ex-Angels e Dodgers lascia Los Angeles per approdare a San Diego. Con i Padres ha raggiunto un accordo per un anno di contratto a 5.3 milioni di dollari più l'opzione per un secondo anno a 6.75. Il 30enne lanciatore partente ha passato i primi 8 anni della sua carriera da pro a Chicago dove, con i White Sox, ha conquistato le World Series del 2005. In 10 anni ha ottenuto 117 vittorie e 102 sconfitte con 4.42 di media PGL e con 960 strike-out. Adesso, insieme a Chris Young e Kevin Correia, forma il nucleo di una rotazione di partenti che cercherà di riportare i Padres, che lo scorso anno sono finiti quarti nella West Division, ai vertici del proprio girone dopo 3 anni di buio quasi totale.
Sempre dal mondo dei free agent il 38enne lanciatore partente Jose Contreras, la scorsa stagione ai Rockies, firma per un anno con i Philadelphia Phillies, che invece lasciano andare il rilievo Tyler Walker che si accorda con i Nationals. Infine, da segnalare che il 30enne esterno Rick Ankiel lascia i Cardinals ed firma con i Kansas City Royals.

Andrea Tolla
Informazioni su Andrea Tolla 505 Articoli
Nato a Roma nel 1971, Andrea è padre di 3 figli, Valerio, Christian e Giulia. Collabora con il quotidiano Il Romanista dove si occupa, tra le altre cose di baseball e football americano. Appassionato di sport in genere collabora anche con il mensile Tutto Bici e con il quotidiano statunitense in lingua italiana America Oggi. Ex-addetto stampa della Roma Baseball, cura una rubrica di baseball all'interno di una trasmissione sportiva di un'emiitente radiofonica romana.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.