Quattro acquisti per il Grosseto, fra questi il rilievo Diaz

Ufficializzato poi Vinicio Sparagna, mentre tornano a vestire il biancorosso Lino Luciani e Stefano Cappuccini

Dopo aver annunciato la conferma di Figueroa e il ritorno di Kelly Ramos, il Montepaschi Grosseto ha ufficializzato l'arrivo di altri quattro giocatori che andranno a rimpolpare la rosa di Ruggero Bagialemani. La squadra maremmana, infatti, è ancora un cantiere aperto. Dopo l'addio di Jairo Ramos – passato al Bologna -, sono diversi i giocatori del gruppo storico a non aver ancora dato la conferma per la prossima stagione: fra questi Ermini, Sgnaolin, i fratelli De Santis. Alcuni di questi elementi sono comunque vicini alla firma, anche se la rinuncia a Ramos ha fatto storcere il naso a molti (discusso dal pubblico, Jairo era però un punto di riferimento nello spogliatoio).

Si diceva di quattro innesti. Il più importante è quello che riguarda il terzo straniero che sarà un lanciatore: si tratta del dominicano John Billy Diaz, nato a Santiago il 9 giugno del 1983. Sarà lui il rilievo di Figueroa in garauno, buone le sue statistiche nell'attuale campionato colombiano: con i Caimanes (ora ai playoff), Diaz ha ottenuto la miglior media Pgl della Lega (media Pgl 1.41), con un record di 4 vinte e 1 persa in 36 inning (22 gare). Negli anni scorsi Diaz ha milito militato nelle Minors statunitensi nella franchigia di Texas iniziando dal singolo A fino ad arrivare (per il momento) al doppio AA: 10-9 il suo record totale con un Pgl di 5.12.

Con Diaz il Montepaschi rinforza il monte di lancio, già perno della squadra dell'anno scorso. Oltre ai due stranieri ci saranno infatti i confermati Cooper, D'Amico, Oberto e Riccardo De Santis, mentre per sostituire il capitano Ginnaneschi passato dal campo alla panchina (sarà il pitching coach) sono stati ingaggiati due "vecchi" del nostro campionato con un passato glorioso proprio nel Grosseto. Ri-vestiranno il biancorosso, infatti, Lino Luciani, figlio del grande Vic (che guiderà il Livorno nella IBL 2) e Stefano Cappuccini. Luciani, classe '73, torna dopo aver passato gli ultimi 4 anni fra Rosemar (A2 nel 2007) e Godo (IBL 2008-09). Mancino, Luciani ha ricoperto un ruolo importante nelle vittorie del biennio 2004-2005 (scudetto e Coppa Campioni su tutto). Più sorprendente, se vogliamo, il rientro di "Supercini" Cappuccini: classe '71, fratello di Alessandro, prima lanciatore, oggi miglior arbitro italiano, ha esordito con il Bbc nel 1990 rimanendo fino al 2001 (con un parentesi a Bologna nel ‘92-93). Dopodiché è iniziato un lungo girovagare nelle serie minori che l'ha portato a Padule Sesto Fiorentino, Rosemar e Arezzo. Negli ultimi anni, oltre a difendersi nel box di battuta – nella mente di tutti i fuoricampo all'Australia nei quarti di finale del Mondiale '98, il 31 luglio a Grosseto -, Cappuccini si è dilettato nel monte di lancio, ricoprendo spessissimo il ruolo di closer.

Infine, l'atteso annuncio di Vinicio Sparagna, utility richiesto fortemente da Bagialemani (potrà giocare esterno o ricevitore quando Kelly Ramos verrà tenuto a riposo o schierato come dh). Nato nel 1987, Sparagna ha legato la sua carriera all'Anzio con cui ha debuttato in A1 nel 2004. Cresciuto all'Accademia di Tirrenia, Sparagna in massima serie ha collezionato 75 presenze; nel 2009 in A2 365 di media battuta, con 11 doppi, 3 fuoricampo e 37 punti battuti a casa.

Adesso, vista la scelta degli stranieri, il Grosseto dovrebbe muoversi sul fronte italoamericani e comunitari soprattutto per quanto concerne i ruoli di interbase e seconda base.

Informazioni su Federico Masini 266 Articoli
Nato il 28 marzo del 1979 a Grosseto, Federico risiede a Legnano dove lavora per la redazione milanese del quotidiano sportivo Tuttosport. Giornalista professionista, collabora con la testata torinese dal marzo del 2006 e dal 2009 è corrispondente, seguendo principalmente gli eventi delle squadra di calcio della città meneghina, Inter e Milan. In passato ha lavorato pure con Il Giorno (dove ha seguito le vicende delle formazioni lombarde di baseball e softball) e Libero, mentre tuttora collabora ogni tanto con Il Tirreno dove può sfogare la sua passione per il baseball seguendo le partite in casa e, soprattutto, in trasferta del Bbc (ha raccontato le partite anche per una radio locale). Collabora con Baseball.it dalla sua nascita, seguendo le vicende del Grosseto e curando, a volte, l'aspetto statistico dell'Italian Baseball League.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.