Latina ci ripensa, giocherà in A2

Uno sponsor che viene dal calcio ha salvato la situazione. Il presidente Feola: "Mai detto che avremmo rinunciato, avevamo solo parlato delle difficoltà economiche"

Il  Latina Baseball ci ripensa e sarà ai nastri di partenza del prossimo campionato di A2. Lo ha deciso il consiglio direttivo dopo che nei giorni scorsi l'iscrizione era stata solo presentata formalmente. "Non avevamo mai annunciato il nostro ritiro – dice il presidente, Aurelio Feola – ma solo parlato di difficoltà economiche". Superate grazie all'arrivo di uno sponsor che viene dal… calcio. Vale a dire la Ferrocem, azienda del presidente della Virtus Latina che milita nel campionato di Eccellenza.

Dirigenti compatti, quindi, per giocare l'A2 "vetrina ritenuta indispensabile per far crescere i nostri giovani e, con loro, l’interesse per la squadra". Resta da definire il roster dopo le partenze di Ularetti (Bologna), Sambucci (Parma) e Reginato (Reggio Emilia). "Di concreto al momento c'è solo l'accordo per Ularetti" – aggiunge il presidente. Sarà difficile, comunque, dire no a ragazzi che potranno disputare l'Italian Baseball League. Per il resto tanti ragazzi locali e qualche prestito da Roma o Nettuno.

Il primo raduno della squadra è in programma sabato , presente il nuovo direttore tecnico, il cubano  Luis Hernadez, mentre sul manager non c'è ancora un'indicazione.

Commenta per primo

Lascia un commento