Keith e Mike Bartolo, da Malta con furore

Dopo 4 scudetti con i Mellieha Northenders, i due fratelli giocano ora nel campionato olandese con Jeka Breda, squadra allenata da Eddy Tromp, ex-Fiorentina – Anche il Cariparma ha manifestato interesse verso i due maltesi

nQuello maltese è un baseball in grossa ascesa, aveva detto recentemente Riccardo Fraccari a Baseball.it subito dopo la firma dell'accordo tra la FIBS e la Malta Association Baseball Softball. Una grande opportunità di crescita per quel movimento, una risorsa per il futuro del campionato italiano. E il presidente federale aveva sottolineato che in Olanda erano già stati ingaggiati due tra i migliori giocatori dell'isola, un lanciatore ed un ricevitore. Baseball.it ha incontrato i due fratelli Keith e Mike Bartolo a Breda, città meridionale dei Paesi Bassi situata a metà strada tra Rotterdam ed Anversa, vicino al Mare del Nord. n

n

nNati da padre maltese e madre canadese, i fratelli Bartolo l'anno scorso avevano deciso di andare in Inghilterra per giocare a baseball, dopo aver contribuito alla conquista da parte del loro club, i Mallieha Northenders, del quarto titolo consecutivo nel massimo campionato maltese. Keith e Mike avevano preannunciato le loro intenzione nel corso di una riunione della CEB ospitata proprio in quel di Malta. Nella delegazione della confederazione europea, figurava l'olandese Charles van der Meijs che ha ascoltato con interesse la storia dei fratelli Bartolo, ha preparato e sottoposto un contratto che vincolava i due giocatori con la societa Jeka Breda per la stagione 2008. E visto che in Olanda tutti parlano inglese e il livello nella Eersteklasse (la serie B olandese) convinceva i due maltesi, l'intesa è stata presto raggiunta. A Breda, i Bartolo hanno come coach Eddy Tromp, lanciatore ed interno della Fiorentina nel 1985. n

n

nUna settimana fa, Keith Bartolo ha ricevuto un'altra notizia importante, ovvero l'ammissione alla European Baseball Academy, che si terrà in Italia ad agosto. Per tre settimane lascerà i suoi compagni di squadra per mostrare le sue capacita ai coach delle Major che saranno presenti a Tirrenia per seguire i cinquanta prospetti più interessanti del vecchio continente. Keith Bartolo già nel 1998 aveva preso parte ad un camp dei Montreal Expos insieme all olandese Vince Rooi, oggi interno del Corendon Kinheim. Keith aveva inoltre partecipato nel 2001 agli spring-training dei New York Mets e nel 2002 era stato ingaggiato dal Reggio Calabria in Serie B. Con la squadra nazionale maltese, Mike e Keith disputeranno la poule B degli Europei 2008 ad Anversa, a 50 chilometri circa da casa Bartolo, in Olanda. n

n

nA Malta, il titolo nazionale di baseball (la la National League 2008) è stato vinto di recente dai Gozo Tornadoes dopo 4 anni di egemonia dei Mellieha Northenders, che potevano contare sui "Bartolo brothers". Ma adesso che i due fratelli giocano all'estero, come ha scritto il quotidiano The Times of Malta – il Gozo è riuscito a laurearsi campione maltese evitando ai Northenders la vittoria del quinto scudetto. La MABS (Malta Association Baseball Softball), presieduta da Mario De Bono, conta attualmente 200 membri attivi suddivisi in 4 società di baseball. Ed i tifosi maltesi – continua il quotidiano dell'isola – seguono con grande entusiasmo le prestazioni del loro due connazionali nel campionato olandese. Ma non è solo il Fraccari a tenere in grande considerazione il baseball maltese (i giocatori di nascita e cittadinanza maltese possano ottenere lo status di giocatori di scuola italiana) ma qualcosa si muove anche a livello di club: anche il Cariparma, come affermato da Charles van der Meijs, coordinatore tecnico della Jeka Breda, ha mostrato interesse verso i due giocatori maltesi. n

n  n

Pim Van Nes
Informazioni su Pim Van Nes 238 Articoli
E' corrispondente dall'Olanda per Baseball.it e per Mister-Baseball.com. ma segue le vicende del baseball e softball italiano anche per i siti olandesi Honkbalsite.com e Softbalsite.com. In passato, Pim Van Nes ha collaborato con la testata "Tuttobaseball" e con le riviste olandesi "Inside" e "Honkbal en Softbal Nieuws". Nel biennio 1984-1985 ha contribuito all'Enciclopedia del Baseball di Giorgio Gandolfi e Enzo Di Gesù realizzando uno speciale di 5 pagine sulla storia del baseball in Olanda. Tra il 1982 e il 2005, ha svolto la sua attività professionale presso le Ambasciate olandesi di Parigi, Kuwait City, Cairo, Algeri, Rabat, Ankara e Dubai.  

Commenta per primo

Lascia un commento