Catania, 3 ex in diamante per sfidare il Viterbo

Manolo Russo, Ettore Miuccio e Ivano Licciardi in campo contro gli ex compagni – Il presidente Consiglio: “E’ una delle squadre più forti, speriamo di tornare finalmente con la prima prestigiosa vittoria che manca ancora a questa società”

Weekend in terra laziale per il Catania Baseball Projectnche, nell'ultima giornata di andata del campionato di serie B, affronterà lansquadra del Rams Viterbo Baseball (sabato ore 15.30 e domenica ore 10, arbitri MaurizionLalli e Simone Menicucci).
nViterbo è una delle squadre più competitive del campionato enil lanciatore etneo Manolo Russo, uno dei tre ex in gara (un triennio con inRams in serie B), non ne fa mistero: "Saranno partite molto dure per noi. Hannoncostruito una bella squadra, impiegando notevoli forze umane ed economiche connl'unico obbiettivo di riuscire a fare un campionato di vertice. Eppure hannongià perso due gare con due squadre nettamente inferiori a loro (Jolly Roger enMontefiascone). Sarà una bella sfida dove emergerà una rivalità particolare tranEttore Miuccio, Ivano Licciardi, il sottoscritto contro i nostri ex compagni.nQuesto fine settimana saranno di fronte due squadre che hanno entrambe bisognondi vincere: Viterbo perché è a ridosso delle prime e non vuole mollarenassolutamente il terzo posto, noi perché dobbiamo riscattarci da qualchenprestazione che ha visto esprimerci di molto al di sotto di quelle che sono lennostre reali potenzialità. Dobbiamo uscire definitivamente da questo periodonnegativo portando a casa almeno una vittoria, per farlo dovremo essere bravinsin dalle prime battute ad intimorirli e non farci intimorire".
nAntonio Consiglio, Presidente del Catania Baseball, nelncorso dell'allenamento del giovedì sera ha caricato i suoi invitandoli ad unnpronto riscatto: "Sulla carta affrontiamo una delle squadre più forti delncampionato, sono stati gli unici in grado di battere Fiorentina e Arezzo nellenprime giornate. Per noi è stato molto importante interrompere il digiuno di vittoriencon il Massa, ma è comunque rimasto il rammarico per qualcosa in più chenpotevamo fare e non abbiamo fatto. Speriamo di tornare finalmente con la primanvittoria di prestigio che manca ancora a questa società".
n

Commenta per primo

Lascia un commento