Massa Carrara strappa un pareggio contro il Catania

Dopo essere stati sconfitti 14-6 nel match d’esordio, i toscani si rifanno in gara-2 battendo a loro volta gli etnei per 19-12

Una vittoria ed una sconfitta per il Cus Catania impegnato al "Primo Nebiolo" di Messina contro il Massa Carrara nell'ottava giornata di andata del campionato di serie B.
nNonostante un terzo inning da brividi, vittoria tutto sommato agevole per il Catania in gara-uno (14-6). I padroni di casa chiudono in vantaggio 2-0 il primo inning grazie ad un triplo di Maglio ma al terzo tremano quando i troppi errori della difesa consentono agli ospiti di mandare sei uomini a punto, ribaltando completamente il risultato. Gli uomini di Botta si rifanno sotto nella parte centrale della gara (il 6-6 arriva alla quinta ripresa con il punto di Garifoli). Altri 3 e 4 punti nel carniere etneo negli inning sei e sette per il Catania Baseball. Il risultato si fissa poi sul definitivo 14-6 all'ottavo con l'ultimo punto realizzato da Licciardi grazie ad una valida di Fortunato. Ottime prove in attacco per l'esterno Carmelo Maglio e in difesa per l'interbase Ivano Licciardi. "Venivamo da 6 sconfitte consecutive, era importante chiudere questo momento negativo con una vittoria convincente – ha spiegato l'interbase del Catania, Ivano Licciardi, alla fine di gara uno – siamo scesi in campo come se fosse una finale, sentivamo tutti di dover dare qualcosa in più per chiudere definitivamente questo periodo nero. Abbiamo fatto una buonissima prova in attacco con le 20 valide, contro le 10 del Massa e siamo riusciti anche in difesa a reggere meglio delle scorse settimane. Abbiamo avuto un momento no nel terzo inning coinciso con una buona fase del Massa, ma siamo subito riusciti a rientrare in partita".
nCompletamente diversa invece la seconda gara. Il Cus Catania sbaglia di tutto in difesa e al quarto inning è già sotto per 10-4. Cambiano quattro lanciatori (Montalto, Garofalo, Russo e Novara) ma l'attacco toscano non si arresta. Il Catania prova e riprova a ribattere ma non riesce a ridurre il distacco, perché il Massa Carrara continua a macinare punti e colpisce ancora al sesto (3 punti) e settimo (4). Poco da fare, infine, al nono quando il Massa incrementa il vantaggio con altri due punti e il Catania va al tappeto battuto 19-12.
n"È incredibile come siamo riusciti a perdere una partita con una nostra diretta concorrente per la salvezza – spiega il presidente del Catania Baseball Project, Antonio Consiglio – A questo punto non potremmo più guardare solo agli scontri diretti per rimanere in categoria, ma dobbiamo cercare di prendere punti in casa delle grandi. Già da domenica prossima contro Viterbo sarà dura, ma voglio almeno una vittoria".n

Commenta per primo

Lascia un commento