I “Bears” di San Lorenzo sul cammino del Verona

L’allenatore scaligero Newman: “Anche se falcidiati dagli infortuni, dobbiamo mantenere alta la tensione agonistica”

nTerzo turno casalingo consecutivo per l'FDS Baseball Team Verona che domani (ore 15.30 e 20.30) affronta al "Gavagnin" di via Montorio i Drag Bears di San Lorenzo Isontino. n

n

nSi tratta di un big- match nel girone B del campionato di serie B, visto che gli scaligeri occupano attualmente il secondo posto in classifica e subito dietro ci sono i friulani. n

n

nIl roster degli "orsi" di San Lorenzo, che hanno sconfitto nel turno precedente Castelfranco Veneto in casa, è contraddistinto da un nucleo di italiani esperti della categoria condito con la presenza di alcuni giovani molto promettenti. Una squadra, il San Lorenzo, fisicamente ben "posata" e dal buon rendimento sopratutto in attacco (Jimmy Zuccon ha battuto 2 tripli a Castelfranco) ma dalla difesa un pà fallosa (4 errori l'ultimo fine settimana). n

n

n"In casa abbiamo sempre vinto con largo margine anche contro formazioni spinose – dice alla vigilia Danny Newman, manager del Verona – Ciò nonostante dobbiamo mantenere alta la tensione agonistica per evitare scivoloni che alla lunga possono risultare molto dannosi. I ragazzi lo sanno e, anche se falcidiati dagli infortuni, saranno su ogni palla con la grinta che contraddistingue questo gruppo". n

n

nIn effetti, l'infermeria è sempre affollata con Fabio Battaglini, Marco Mondo e lo stesso Danny Newman ancora out. In recupero Andrea Modesti, dopo l'infortunio dello scorso fine settimana. n

n

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.