Catania Baseball, bis all’Acquacetosa sulla Roma

La squadra etnea ottiene due nette vittorie in trasferta (11-8 e 12-1) e manda in crisi i giallorossi, ultimi in classifica nel girone D

nAltre due vittorie importanti in chiave salvezza per il Catania Baseball Project che riesce ad imporsi sul campo dell'Acquacetosa contro la Roma Baseball. n

n

nSabato pomeriggio, con una grande prestazione, la squadra etnea supera i capitolini con il punteggio di 11-8 dopo i nove inning regolamentari e si conferma anche nella gara giocata la domenica mattina (a causa della mancanza dell'illuminazione per i lavori di ristrutturazione del campo romano) con un altrettanto solida vittoria (12-1 per manifesta superiorità al settimo inning) su una Roma che oggi si trova fanalino di coda in classifica con sei sconfitte su altrettante partite. n

n

n"La Roma era abbastanza aggressiva dopo aver perso quattro partite su quattro, ma noi siamo riusciti da subito a contenere la loro esuberanza" – ha spiegato al termine delle due gare il presidente del Catania Baseball Project, Antonio Consiglio – "era importante vincere almeno una delle due gare in prospettiva salvezza, invece riuscire a vincerle entrambe ci ha riempito di tranquillità perché abbiamo battuto in casa loro una diretta concorrente". n

n

nMolto equilibrata la prima partita (i giallorossi avevano iniziato in vantaggio per 3-0 ma il Catania ha avuto un big-inning all'ottavo), dove a fare la differenza per il Catania sono l'ex di turno Ivano Licciardi e l'esterno trapanese Giampiero Novara. n

n

n"Gara-1 per noi è iniziata subito in salita – spiega il direttore tecnico del Catania Baseball Project, Michele Consiglio – con una difesa molto fallosa che ha subito inficiato il buon lavoro svolto dal lanciatore partente Russo. La Roma aveva cominciato forte, in maniera molto determinata per riscattare le quattro sconfitte consecutive. Siamo andati subito sotto e al quinto inning eravamo in svantaggio per 6-2". n

n

nPoi l'ingresso sul mound di Emanuele Garofalo (che sarà poi il vincente) e per il Catania Baseball Project arriva il pareggio realizzato da Novara che chiude con un ottimo 3/5 in battuta. "La Roma ha tentato la rimonta ma noi siamo stati bravi a chiudere definitivamente la gara realizzando due punti decisivi ed uno strabiliante out". n

n

nIn gara-2 molto bene nel box di battuta il catcher Fortunato mentre sul monte di lancio Ettore Miuccio totalizzava ben 13 strike-out consecutivi. La svolta nel settimo inning con un Catania capace di infilare 7 punti dopo essere andata in vantaggio per 5-1. n

n

n"La partita è sempre stata in bilico fino al settimo inning – spiega Michele Consiglio – perché nel baseball avere quattro punti di vantaggio non da sicurezze. Abbiamo comunque controllato con molta tranquillità ritrovando Bonfiglio che riscatta al quarto inning la brutta prestazione di sabato infilando un bel doppio sull'esterno sinistro e Fortunato, che aveva risentito molto delle 12 ore di viaggio in pullman, capace di realizzare tre battute valide su quattro. Al settimo inning abbiamo dilagato dimostrando grande capacità di concentrazione, fino alla fine". n

n

Commenta per primo

Lascia un commento