Consorzio Edilpesaro, doppio centro contro la squadra dei Comuni Fermani

Intanto i cadetti della squadra Marche hanno liquidato i coetanei del San Marino per 12-2 e il temutissimo Rimini per 2-1

Il Consorzio Edilpesaro torna dalla trasferta di sabato scorso sul campo di Montegranaro della matricola Comuni Fermani con un doppio successo.
nLa squadra dei Comuni Fermani, neopromossa nel campionato di serie B (girone C), team giovane ma con buona volontà, non è riuscita a contrastare il Consorzio Edilpesaro che ha dominato il gioco.
nIl punteggio finale per i pesaresi è stato di 16-3 nella prima gara e 13-0 per manifesta superiorità al settimo inning nella seconda.
nIn gara-1 i battitori pesaresi si sono messi in evidenza già al primo inning con un triplo di Riccardo Ridolfi e un doppio di Claudio Crinelli che hanno realizzato 3 punti. A questo ha fatto seguito una reazione della squadra dei Comuni Fermani che ha ottenuto due punti, ma il Pesaro ha saputo sempre tenere il vantaggio. Con il sesto attacco, i pesaresi hanno messo a segno altri punti importanti, favoriti anche dal calo dei lanciatori avversari e da qualche errore della difesa: 2 punti al sesto, 3 punti al settimo e ottavo e infine 4 punti al nono.
n16-3 per il Pesaro e fine delle ostilità.
nMolto buona è stata la prestazione del lanciatore partente pesarese Thomas Iacomucci che, dopo le incertezze dei primi due inning, ha condotto la partita realizzando anche 7 strike out.
nAncora più sicura è stata la vittoria nel secondo match con appena due valide concesse ai Comuni Fermani, che sono rimasti all'asciutto. Un inequivocabile 13-0 e gara conclusa per manifesta superiorità al settimo inning.
nMa Pesaro, dopo i festeggiamenti, già guarda alla prossima e impegnativa trasferta di sabato 26 aprile contro il Castenaso che consentirà di valutare al meglio la consistenza della squadra e il ruolo che potrà svolgere in questo campionato.
nOttimo è stato anche il debutto dei cadetti che compongono la squadra Marche e che partecipano al campionato nazionale di categoria. Domenica scorsa hanno saputo liquidare i coetanei del San Marino per 12-2 e i temutissimi cadetti del Rimini per 2-1.n

Commenta per primo

Lascia un commento