Super-Vargas e Delgado fanno rotta sul mound del Falchi

Shopping di gran classe per la Fortitudo Bologna: preso il dominicano dalla veloce che sfiora le 94 miglia orarie – Da Ravenna rientra l’italo-cubano Alfredo Delgado – Confermati Matos e Connell

Bologna comincia a fremere per l’inizio della stagione, ma soprattutto per vedere all’opera i campioni ingaggiati per nobilitare le fila bianco-blu. Gli ultimi colpi messi a segno dalla dirigenza felsinea, grazie alla sapiente regia di Christian Mura, sono di quelli che potrebbero lasciare senza fiato le avversarie. Tutte, comprese quelle più agguerrite.
Sul monte di lancio della Fortitudo arrivano infatti due giocatori di assoluto rispetto, che faranno sicuramente felici Marco Nanni ed il suo fido pitching-coach Radaelli.
Si tratta di Martin Vargas, lanciatore destro di San Pedro de Macoris (Repubblica Dominicana), e di Alfredo Delgado, trentaseienne pitcher destro nativo de l’Avana ed in possesso della cittadinanza italiana, vecchia conoscenza degli appassionati del Falchi.
Vargas, in particolare, brilla per le sue notevoli referenze. Dovrebbe toccare le 94 miglia orarie quella dritta che per un soffio non è arrivata a sfidare i battitori delle Majors.
Il dominicano, un vero e proprio ‘lanciafiamme”, ha trascorso cinque stagioni nelle Minors, raggiungendo con i Cleveland Indians un paio di volte il triplo A, nelle file dei Buffalo, dove ha ricoperto il ruolo di closer.
Pur avendo tre lanci superiori alla media (dal fastball allo slider,fino allo splitter), croce degli avversari, Vargas vola in Giappone per disputare da partente l’impegnativo campionato del Sol Levante dove rimane tre stagioni con i Chunichi Dragons.
Nelle stagioni successive è in Corea, a Taiwan e in Messico, mentre nella Lega Dominicana gioca per Estrellas Orientales e per la selezione dominicana durante i giochi panamericani del 2007 (unica vittoria la sua contro il Brasile), anno in cui partecipa anche allo spring training dei Kansas City Royals.
Altro acquisto degno di nota è quello du Alfredo Delgado, lanciatore dotato di ottimo movimento sulla dritta e un buon slider che rientra nel roster biancoblu, dopo 7 ottime stagioni nelle serie minori, con il compito di setup o rilievo lungo, andando a rafforzare il gruppo dei lanciatori di scuola italiana.
Debutta nel 1999 in serie A1 con l’Italeri con cui resta anche l’anno successivo come rilievo.
Dal 2001 al 2007 si mette a disposizione di squadre che militano in serie inferiori, emergendo come lanciatore partente affidabile e di sostanza, contribuendo al tempo stesso stesso anche nel box di battuta e in vari ruoli difensivi. E’ reduce da due ottime stagioni disputate a Marina di Ravenna.
Non si esauriscono qui le novità fortitudine per il 2008. La società ha infatti riconfermato il lanciatore Jesus Matos ed il prima base Lino Connell. Il lanciatore dominicano è alla sua quinta stagione a Bologna, dove ha conquistato uno scudetto, un secondo posto e una finale europea, diventando uno dei migliori lanciatori della storia della Fortitudo. Eccellenti le sue performance nell’impegnativa Lega invernale dominicana, con Estrellas Orientales.
Nella scorsa stagione Lino Connell si è rivelato un giocatore di grande duttilità ed eccezionale disponibilità, dimostrandosi un perno della difesa, nonché il secondo miglior battitore biancoblu in regular season e il terzo nei playoff (con medie oltre .300), malgrado l’infortunio di fine stagione. L’ottimo comportamento nella Lega invernale venezuelana, culminato con la convocazione per la serie del Caribe sono stati elementi che hanno ulteriormente rafforzato la convinzione della dirigenza biancoblu di riconfermare il giocatore anche per il 2008.

Alessandro Labanti
Informazioni su Alessandro Labanti 936 Articoli
Webmaster e responsabile del dominio Baseball.it

Commenta per primo

Lascia un commento