La Telemarket Rimini ingaggia Matt Beech

Il mancino ex-Philadelphia Phillies è il nuovo pitcher partente di garauno dei Pirati

La Telemarket ha annunciato il suo terzo straniero e in questo caso di tratta del nuovo lanciatore partente di garauno. Si tratta di Lucas Matthew ‘Matt” Beech, mancino californiano nativo di Oakland che ha da poco compiuto 36 anni. Professionista dal 1994, Beech ha fatto la trafila nell’organizzazione di Philadelphia partendo dal singolo A fino ad arrivare ad indossare la maglia dei Phillies in MLB nel ’96, ’97 e ’98 lanciando complessivamente da partente 295 riprese con un bilancio di 8 vittorie e 22 sconfitte ed una media pgl di 5,37 (131 basi ball e 266 strike-out). In seguito Matt Beech ha militato anche nelle franchigie di Texas Rangers, New York Yankees e Boston Red Sox arrivando sempre a giocare in Triplo A: nel 2001 a Oklahoma rl 59.2, pgl 5,88, so 44; nel 2002 a Columbus rl 85.2, pgl 5,15, so 66 e nel 2004 a Pawtucket per l’ultima apparizione in Triplo con 16 inning lanciati. Solidità sul monte, pgl non bassissimo e buon numero di strike-out sono caratteristiche che vengono confermate anche nelle ultime due stagioni lanciate da Beech nelle Leghe indipendenti con la squadra di Bridgeport. Nel 2006 in pedana per 114 inning con un bilancio di 7v-6p, una media pgl di 4,34 e 86 ‘kappa”, l’anno scorso ben 155 riprese lanciate con 12 vittorie (contro 8 sconfitte), un pgl di 5,15 e il solito buon gruzzolo di eliminazioni al piatto (110). Come sempre, più che le statistiche sarà il campo a fornire l’esatta consistenza del nuovo partente di garauno della Telemarket che tra qualche giorno verrà affiancato da un rilievo presumibilmente dominicano.

Cristiano Cerbara
Informazioni su Cristiano Cerbara 457 Articoli
Nato a Rimini 38 anni fa, Cristiano Cerbara è entrato nel mondo del giornalismo sportivo dall'ottobre del 1998, ovvero da quando ha rivestito per quattro anni i panni di collaboratore esterno del quotidiano locale "La Voce di Rimini" curando principalmente e giornalmente le vicende calcistiche del Rimini e collaborando comunque anche per quanto riguarda il baseball fino a diventarne responsabile in prima persona dai play-off 2001. E nell'ottobre 2002 ecco il passaggio alla redazione del Corriere Romagna dove ha ricomposta la staffetta di baseball.it con l'amico Andrea. Ma quello per il "batti e corri" é un amore profondo, nato con un classico colpo di fulmine all'età di 19 anni. Era infatti il 1988 quando il baseball cominciò a fare parte della sua vita sfociando in una passione che lo ha portato a saltare (per cause di forza maggiore) appena 2 partite allo stadio dei Pirati di Rimini (le ultime ed ininfluenti della regular season 1997) negli ultimi 15 campionati. Sposato dal settembre del 2000 con Monica, collabora con "Il Biancorosso" (giornalino quindicinale che esce in occasione delle partite interne del Rimini Calcio) e con il settimanale "Romagna Sport". Segue con interesse il baseball delle Major League e il suo sogno sarebbe quello di poter assistere dal vivo ad una partita di finale delle World Series ma per il momento si accontenta di entrare virtualmente nei templi del batti e corri a stelle e strisce consumando la sua Play-station a suon di fuoricampo e spettacolari prese in tuffo. Un altro desiderio forse irrealizzabile é quello di poter vedere un giorno il baseball italiano arrivare allo stesso grado di popolarità del calcio.

Commenta per primo

Lascia un commento